• MW SUGGESTIONS •

Italian Wedding Style: le novità dal Salone del matrimonio Made in Italy

Data pubblicazione : 26/10/2016     
Autore : Marica Basile


Stile squisitamente Italiano e savoir-faire tipico del Made in Italy: sono questi i concetti attorno ai quali ruota ITALIAN WEDDING STYLE, un salone unico nel suo genere rivolto agli sposi e a chi desidera celebrare un evento in modo sofisticato ed elegante.
IWS nasce con l’obiettivo di sostenere e promuovere prodotti e servizi dedicati al matrimonio e alle future famiglie. Evento organizzato da Sara Giovanna Carletti, titolare di Saragio, Wedding and Event Designer, Docente, Giornalista e Imprenditore con oltre 25 anni di esperienza affiancata da Emanuela Caglio nel ruolo di Consulente di Direzione e Responsabile Commerciale.

Nel week-end del 22-23 Ottobre, Milano protagonista assoluta: Palazzo Giureconsulti, con la sua superficie di 2.000metri, ha accolto gli addetti ai lavori e non del settore e ha aperto i battenti a questa mostra rivolta al pubblico, coniugando i settori “wedding, flower e food”.
Un percorso articolato nei 4 piani a disposizione. L’area “Scavi Romani” è stata dedicata interamente al progetto ideato dall’ambasciatrice IWS, Elisabetta Cardani, in collaborazione con aziende affermate nel settore “Tavola Italian Style”.
Oltre i due tour espositivi, di grande effetto la novità di questa terza edizione: l’HOME MADE VILLAGE, dedicato a 18 piccoli artigiani.
Dall’arte del cake design di Lingi Cake, alla raffinatezza delle decorazioni di interni di Luxury White passando per i servizi fotografici innovativi forniti da L’Autoscatto, tutto ruota attorno alla volontà di raccontare emozioni, pure e sincere realizzando sogni. Ma queste sono solo alcune delle realtà che si sono messe in gioco durante l’IWS.
Riflettori puntati sulle nuove collezioni di abiti da cerimonia per il 2017 presentati durante le sfilate di Azzurra Di Lorenzo, Peter Langner, L’Officina delle Fate e Boutique Carlo Pignatelli Uomo Milano.

Il settore accessori ha avuto come protagonista il brand Loriblu che ha catalizzato l’attenzione sulla nuova linea da sposa “Full Crystal” concepita per la donna che vuole osare essendo al contempo elegante. “E’ nostro dovere coccolare la sposa che è una principessa” - come spiega Sabrina Sobrini, Responsabile Retail –“La nostra nuova capsule è il risultato di una ricerca verso i dettagli che si traduce nelle creazione di un sandalo decorato con foglie preziose, molto amato dalle donne arabe. La collezione uomo, invece è pensata per lo sposo elegante e le calzature in fibra di carbonio e pelle di vitello risultano essere comode e versatili.”

Il mondo dei jewels ha un ruolo determinante nel settore wedding, un valore, quello dell’arte orafa di grande importanza. Ne è esempio concreto Eros Comin Gioielli che “fornisce un servizio personalizzato di realizzazioni fedi nunziali, incentrato sull’unicità dei materiali e delle pietre lavorate. Un simbolo prezioso per un giorno importante che merita la cura necessaria per essere originale ma allo stesso tempo tradizionale.”

Un contesto affascinante dunque quello dell’Italian Wedding Style che si è rivelato anche essere un momento dedicato alla beneficenza. L’evento ha sostenuto l’Associazione Onlus Make a Wish, che si occupa di raccogliere fondi per realizzare concretamente i desideri di bambini affetti da patologie croniche gravi. In particolare, per questa occasione il sogno da realizzare era quello di Chiara, una bambina affetta da leucemia che vuole andare a Disneyland Paris per incontrare le sue mitiche principesse.
Un grande successo anche quest’anno per un progetto ben organizzato che si muove in diverse direzioni con il punto fermo di rappresentare l’arte italiana del ricevimento, tra passione e raffinata ricercatezza.





Halloween a MilanoHalloween in Irlanda e Danimarca!