• MW SUGGESTIONS •

GOLOSARIA 2017

Data pubblicazione : 03/11/2017     
Autore : Bruna Meloni



“Oltre il Buono”
e' il tema portante e fil rouge di tutti gli eventi della dodicesima edizione di Golosaria, la rassegna di cultura e gusto che dall’11 al 13 novembre torna ad occupare gli spazi del Mi.Co. per tre giornate all’insegna dell'eccellenza "made in Italy".

L'idea di Mauro Gatti e Paolo Massobrio, storiche colonne portanti di Golosaria, e' quello di riflettere - quest'anno - sul concetto di buono. E lo fanno spostando l'attenzione dal riconoscimento di una qualità diffusa all’attenzione per un prodotto che faccia bene. I più' di mille prodotti esposti durante questa kermesse, molti dei quali presenti per la prima volta, testimoniano una continua ricerca ed innovazione sia in agricoltura che nella completa catena alimentare. Caratteristiche che si ritrovano in tutti i temi che verranno trattati; la professionalità dell’oste italiano come caratteristica peculiare della ristorazione italiana raccontata nel Taccuino Gatti Massobrio; l’economia circolare del cibo, quindi una produzione enogastronomica attenta ai temi del riuso e della sostenibilità energetica; la dimensione della comunità del cibo dal trend del cibo di strada, al bbq fino al negozio di quartiere; la dimensione storica e culturale: il racconto del cibo fatto attraverso i libri e il web del network Il Golosario.

Tre giorni di incontri, show cooking e degustazioni guidate per mettere in luce le eccellenze dell' enogastronomia italiana. Fulcro della manifestazione di Golosaria saranno gli oltre 300 espositori di cibo e vino provenienti da tutt'Italia che, in aree dedicate, faranno conoscere i loro prodotti d'eccellenza mentre, attraverso un ricco palinsesto di eventi, showcooking e degustazioni saranno declinate le nuove tendenze in ambito enogastronomico.


Oltre 100 le cantine italiane del Golosario, due grandi Consorzi - quello della Barbera d ’Asti e dei vini del Monferrato Consorzio per la Tutela dell'Asti e quello dell'Oltrepò Pavese - oltre al sistema di tenute del gruppo Unipol che e' anche sponsor ufficiale della manifestazione. E ancora, per quanto riguarda i vini, un focus sui vini sardi con il progetto Envision Gallura, il Consorzio Eccellenze Langhe Monferrato Roero e un calendario di appuntamenti con i grandi vini selezionati tra i Top Hundred.

Verra' anche declinato in vari modi un tema che sta molto a cuore sia a Gatti che a Massobrio; quello degli sprechi alimentari. Il recupero degli avanzi passa anche attraverso l'idea lanciata dai due ai ristoratori selezionati nella guida GattiMassobrio: utilizzare il Doggy Bag per consentire ai clienti di portare a casa quanto non si e' riuscito a consumare nel ristorante.

Last but not least tante curiosita' in mostra, frutto soprattutto di giovani imprenditori dalle buone idee come nel caso dell'aglio nero o del rabarbaro italiano.

Come sempre, con uno sguardo attento al benessere e alla salute.





URBAN OUTFITTERS, LO STORE A MILANOIl potere della Luce LED unica e innovativa per Piazza San Pietro