• MW SUGGESTIONS •

Renzo Piano per la Fondazione Stavros Niarchos

Data pubblicazione : 01/03/2017     
Autore : Franca D.Scotti


Ad  Atene una novità imperdibile.  Nel punto dove si incontrano la città e il mare e precisamente a Faliron Delta, è nato  il Centro Culturale  Fondazione  Stavros Niarchos, un  poliedrico progetto  disegnato da  Renzo Piano, di fama internazionale, già  celebre per gli interventi innovativi nelle principali metropoli del mondo.

La Fondazione include nuove moderne strutture della Biblioteca Nazionale di Grecia,  l’Opera Nazionale greca e il parco Stavros Niarchos che si estende su una superficie di 170.000 metri quadrati.
In collaborazione con numerosi  partner provenienti dalla Grecia e dall’estero, Piano ha progettato il SNFCC sulla base di obiettivi fondamentali del progetto: l’istruzione, la cultura, la sostenibilità, l’equilibrio ambientale.
Così è nato  uno spazio pubblico invitante, espressione di creatività, esplorazione e scoperta, per permettere alle persone, come sostiene l’architetto,  “di sentirsi a casa e sentire di appartenere alla stessa comunità”.

Da godere in pieno a lungo, come luogo di arte, conoscenza, sport e natura.
L’Opera Nazionale, con il suo trasferimento al SNFCC  dal precedente Teatro Olympia, inizierà un nuovo periodo. Sarà un periodo di esperienze insolite per il pubblico che potrà seguire la presentazione di produzioni d’arte di altissimo livello. In un’area di 28.000 mq., con  le attrezzature tecniche più moderne, in uno spazio multifunzionale, un’acustica eccellente e in un ambiente elegante l’Opera Nazionale sarà in grado di confrontarsi alla pari con i maggiori teatri d’opera del mondo e di trovare il suo posto nel programma lirico internazionale del 21° secolo.

Il parco Stavros Niarchos si estende su 170 acri,  un insieme di colori e sfumature, con i 1.400 alberi e i 300.000 arbusti, aperto a tutte le esigenze: escursionisti, atleti, giovani e gruppi. Gli ospiti possono divertirsi e godere della bellezza del giardino mediterraneo, dell’orto e del labirinto circolare.
Si possono praticare diversi sport all’aperto e usufruire di attrezzature per il fitness, quali una pista di quattro corsie di 300 metri a sei percorsi rettilinei di 100 e 200 metri, per poter correre in bicicletta.
Verso la parte occidentale del parco si trova un canale di 400 metri , un percorso d’acqua che unisce la terra ferma al Golfo Saronico.





Con Antonio Guida al "Seta" del Mandarin OrientalBUON COMPLEANNO 007