• MW SUGGESTIONS •

Per Microsoft a Milano gli interni di DEGW

Data pubblicazione : 22/02/2017     
Autore : Franca D.Scotti


E’ nell’iconico edificio di Herzog & de Meuron, ultimo nato dello splendido quartiere Porta Nuova che sta cambiando Milano, il mix di spazi interni 100% made in Italy firmati  DEGW.
Tutti  in linea con i valori aziendali: apertura, visibilità, flessibilità, energia, dinamismo e innovazione.
Il progetto di DEGW si inserisce in un percorso che Microsoft Italia ha intrapreso da anni all’insegna del "New World of Work":   maggiore flessibilità dei propri collaboratori nell’ottica dello smart working,  utilizzo di spazi funzionali e di tecnologie innovative per massimizzare la collaborazione.
La gestione del tempo e il modo di lavorare è studiata per favorire   benessere e  conciliazione delle esigenze personali e professionali.
In questo processo Microsoft ha scelto DEGW, che ha creato spazi interni dove i valori aziendali si fondono con i nuovi modi di incontrarsi e lavorare creando ambienti innovativi, funzionali, esperienziali.
Le nuove modalità di concepire gli spazi rappresentano un diverso modello di lavoro.
Dal secondo al quinto, i piani sono riservati ai  dipendenti e collaboratori dell’azienda. DEGW ha  sviluppato l’architettura d’interni mantenendo come
priorità il gusto italiano del design, degli arredi  e dei complementi, creando un ambiente caldo,  accogliente, con materiali naturali come il legno.
DEGW ha concepito i 7.500 metri quadrati della sede  Microsoft secondo un’organizzazione libera e fluida.
Le aree di lavoro Open Space non prevedono alcuna  postazione dedicata: ogni persona si  muove negli spazi  a seconda delle  necessità. Sui piani operativi, le postazioni non assegnate  in  Open Space  sono differenziate nella forma  e nell’estetica, a secondo delle funzioni e delle necessità, aree più collaborative e aree più riservate per creare uno spazio di lavoro senza monotonia, che  stimola la creatività e l’interazione.
Le Creative Garden sono zone riservate e acusticamente performanti, pensate per attività di collaborazione e  brainstorming; sono facilmente riconoscibili perché incorniciate da leggere strutture di legno, impreziosite di  verde e piante.
Altro elemento fondamentale sono i Social hub, dove le persone si possono incontrare, fare riunioni  informali con monitor a parete o piccoli break con i
colleghi. Sport, città, natura sono i temi che danno  il mood e il tono ai Social hub, personalizzati nelle  finiture e negli arredi su misura secondo il tema,  ognuno a rappresentare un piano operativo.





9 DOMANDE A: iPANTELLASBENVENUTO BRUNELLO 2017: storia e futuro del Re del Sangiovese