• MW SUGGESTIONS •

You can be my Hero. Parola di Plain

Data pubblicazione : 18/01/2016     
Autore : Redazione MW


 width=
Una volta era il principe azzurro per le bambine e Batman per i maschietti. Oggi il Super Hero, ben lungi dal dover essere una sorta di Ubermensch o manga giapponese, è l´ uomo di tutti i giorni.
Eh si donne.... Il vostro fidanzato o marito, il papà dei vostri bambini, il vicino di scrivania, il signore che passeggia per la strada. Tutto  questo, lo suggerisce Philipp Plein.
Ancora più sorprendente se pensiamo agli esordi del giovane stilista tedesco, con un lusso ostentato, provocatorio, sovraccarico.
Il nuovo corso evolve invece verso un più attento taylor-Made, pur confermandosi Maestro dello Show: il rap Lin Wayne, la cavalcata delle valchirie, l´ orchestra classica d´ accompagnamento.
Il marchio diventa qualcosa di più meditato, dove la sartoria interviene per aiutare l´ uomo a distinguersi rivendicando la propria identità.
Mentre Fluttuano sul palco bikers che compiono evoluzioni in cielo con la bici e modelli skaters, con le tavole logate con Batman e Captain America, la speranza che insorge è forse (banalmente) romantica e trasognante: tutte noi abbiamo un eroe dentro casa? Probabilmente non a bordo di uno skate che compie aeree evoluzioni. Però, si. I nostri uomini sono gli eroi della nostra quotidianità.





Belli.... Belli impossibiliUn’esplosione di colori nell’universo di Rene’ Caovilla