• MW SUGGESTIONS •

The (fashion) show must go on

Data pubblicazione : 05/04/2018     
Autore : Silvia Cutuli


 width=
Dopo l'ultima tornata di passerelle femminili, il grande circo della moda sembrava essersi preso una vacanza rigenerante lontano da catwalk e  frenetici backstage, ebbene no! Lo show va avanti tra cruise collection, vetrine griffate, direttore creativo che esce e nuovo che entra, il tutto condito dalle insistenti voci su una possibile (clamorosa) uscita di Anna Wintour da Vogue America. Agenda alla mano, che il tour abbia inizio: se Louis Vuitton e Chanel,  resteranno in Francia per le prossime sfilate cruise - Vuitton ha scelto la French Riviera per lo show in calendario il 28 maggio, mentre il brand guidato da Karl Lagerfeld sfilerà all’interno del Grand Palais parigino il 3 maggio (contribuendo a ristrutturarlo con un finanziamento di 25 milioni di euro) - Gucci e Prada voleranno rispettivamente ad Arles e New York.
Diventate da qualche anno a questa parte fondamentali per le case di moda, dal momento che presentano capi più portabili e sono destinate ai mercati più promettenti e ai clienti più disposti a comprare.
Come riportava già l'americano Newsweek:"Oggi le collezioni cruise non sono più dedicate a un abbigliamento da vacanza ma offrono capi che si possono indossare tutti i giorni, molto più portabili di quelli delle collezioni principali. Sono quindi destinate alle singole persone piuttosto che alla stampa e ai buyer".
E se molti dei grandi Big puntano la bussola verso l'Europa, ci sarà forse da ben sperare su un futuro più che roseo per vendite e fatturati.  





OCCHI DI GATTO FEVER!CARLO PIGNATELLI: "STORIA DI UN SOGNO"