• MW SUGGESTIONS •

La forza della femminilità

Data pubblicazione : 24/09/2013     
Autore : Valeria Palieri


Miles El Mac Gregor, Mesa, Gabriel Specter , Stinkfish, Jeanne Detallante e Pierre Mornet. Sono sei gli
artisti internazionali, quattro muralisti e due illustratori, chiamati alla corte di Miuccia Prada per partecipare a “In the Heart of the Multitude”, progetto che ha rivoluzionato gli spazi del brand milanese in via Fogazzaro con impattanti immagini e disegni dai cromatismi accesi. Riflessioni dai vibranti grafismi, diverse per sensibilità e tecnica, sui temi della femminilità, della rappresentazione, del potere e della diversità. Un omaggio alla forza della donna contemporanea, a una femminilità combattiva e tenace, la stessa portata in passerella da Miuccia Prada che per la primavera estate 2014 imprime su stoffa quelle visioni mettendo a segno una collezione di forte impatto visivo. Volti di donne, sguardi, labbra diventano un espediente grafico per arricchire abiti bustier e capispalla in pelliccia dalle linee pulite. Le silhouette austere sono illuminate e impreziosite da macro swarovsky e paillettes, in linea con il sofisticato decorativismo del brand. Miuccia Prada mixa con sorprendente nonchalance dettagli, stili e suggestioni appartenenti ad universi e a culture differenti: se le borse, infatti, si portano a mano su cappotti, abiti e davantini dall’allure bon ton, le calzature dal sapore active e metropolitano si abbinano invece a scaldamuscoli sportivi, quasi rubati al guardaroba di lui, ma inaspettatamente arricchiti da vezzose applicazioni gioiello iper femminili. Waist up e waist down sembrano perennemente in contrapposizione come in una di quelle conversazioni impossibili che riescono solo alla lungimirante Miuccia Prada.





Meissen Couture. Un nuovo gioiello nel Quadrilatero. Salvatore Ferragamo e l’arte di esser donna