• MW SUGGESTIONS •

La cultura del “ su misura ” abita qui

Data pubblicazione : 13/06/2016     
Autore : Silvia Cutuli


Si sfoglia come il più bel racconto di famiglia, che affonda le sue radici nell´alto artigianato italiano, la storia di De Bernardi, il marchio famoso per i guanti e la maglieria su misura  fin dall’inizio del 1900.

 width=
Un vero vanto del made in Italy che il mondo ci invidia e che vale una visita nel cuore di Milano, dove si aprono le sue vetrine di via Pattari, 6 (tra Corso Vittorio Emanuele e piazza Fontana, a due passi dal Duomo) e Corso Venezia, 23 di fronte a Palazzo Serbelloni.
Indirizzi d´eccellenza amati anche Oltreoceano e fino alla Casa Bianca, con Barack e Michelle Obama che durante la visita a Expo 2015, non hanno mancato una tappa nella boutique De Bernandi.

Perché davvero l´atmosfera ha il sapore antico di un´arte tramandata di generazione in generazione, intrisa di poesia, ricordi e passione per l´alta manifattura italiana al punto tale che "per la produzione dei guanti, in particolare, la tecnica per creare prodotti di qualità è sempre la stessa da oltre cento anni –  racconta Alessandro Brambilla, responsabile marketing e sviluppo dei mercati esteri - per questo motivo anche le macchine, tutte manuali e tra l’altro moltissime per tutte le fasi di lavorazione, sono sempre le stesse".

 width=

Gusto del su misura che incontra l´eleganza del gesto perchè, precisano in De Bernardi:  "Non è solo questione di “misurare” o prendere l’impronta su carta della mano. E’ necessario “capire” la mano del cliente, capire l’uso del guanto, i gusti in fatto di calzata, di tatto. Possiamo ad esempio passare dal suggerire un interno in vero montone per chi ha problemi di circolazione, oppure di seta per privilegiare il tatto o per evidenziare una mano affusolata – continua - La scelta della posizione, quantità e tipo delle cuciture determina essa stessa sia l’estetica della mano, sia la bellezza del guanto, ed al tempo stesso il tipo di calzata".

 width=
Cura del dettaglio e ricerca dell´eccellenza che si esprime anche attraverso materiali di altissima qualità e pregio: "Un ottimo cervo di medio spessore, un pregiato capretto ultra fine, oppure un eccezionale morbidissimo ma robusto peccary, richiedono lavorazioni e misure differenti anche se per lo stesso cliente" precisano.
E c´è di più:  non solo si può scegliere tra capretto, cervo, montone, peccary, coccodrillo, struzzo o anguilla, ma addirittura selezionare la "pezza" di pelle preferita per realizzare il guanto dei propri sogni, da coccolare grazie ad un apposito programma di manutenzione messo a punto da De Bernardi.





Lee Wood è il nuovo direttore creativo Dirk BikkembergsAl via domani Pitti Immagine Uomo 90