• MW SUGGESTIONS •

Evanescenti creature della notte

Data pubblicazione : 19/09/2013     
Autore : Valeria Palieri


Sono sofisticate creature notturne quelle portate in passerella da Frida Giannini, talentuoso Direttore Creativo del marchio Gucci, che per la primavera estate 2014 strizza l´occhio a una femminilità decisa ma evanescente, sensualmente avvolta in abiti dalle linee morbide e scivolate. Donne che lasciano il segno, spontanee e disinvolte nell´esibire con sensuale nonchalance strategiche scollature e spacchi generosi. Il nuovo lusso del marchio della doppia GG rielabora silhouette pulite e grafiche, trasformandole in creazioni sartoriali dalla sorprendente fluidità, a partire dalle tuniche in chiffon nero indossate su pantaloni che verticalizzano la silhouette.Una donna eclettica e contemporanea che contamina sofisticati grafismi art nuveau e iridiscenze lamè a dettagli sportivi dall´allure grintosa. Lacci intrecciati sulla schiena, coulisse e inserti tecnici diventano un elaborato espediente seduttivo anche per la sera.“Sono partita da alcuni capi tipici del guardaroba sportivo e li ho completamente trasformati e resi femminili attraverso i codici Gucci”, spiega Frida Giannini, “Sono abiti preziosi,eleganti, scaldati da un ricercato decorativismo alla Erté”.
Sul fronte degli accessori, da sempre masterpiece del brand, le nuove it-bag della stagione estiva sono clutch, maxi bag, shopper e piccole tracolle in pitone, pelle e camoscio, impreziosite da lunghe frange,mentre il bambù diventa black e ben si accosta a svettanti stivaletti open toe. Per donne dal piglio deciso come quello dimostrato negli anni dalla stessa Frida Giannini che anche nella prima giornata delle sfilate milanesi lascia decisamente il segno.





Waiting for Gucci showClutch dall'allure felina