• MW SUGGESTIONS •

IL FUORISALONE SPIEGATO AI MILANESI E NON

Data pubblicazione : 19/04/2018     
Autore : Marica Basile



In questi giorni a Milano non si parla d’altro che del Salone del Mobile e degli eventi legati al FuoriSalone. Ma cos’è esattamente? È sempre esistito?

Vi stupirà sapere che è nato in modo del tutto spontaneo intorno agli anni 70: il Salone del Mobile attirava già da allora moltissimi visitatori ma il contesto risultava comunque adatto solo agli operatori di settore.

L’azienda Cassina decise allora di mostrare i suoi prodotti più originali anche all’interno del proprio showroom milanese accogliendo e intrattenendo gli ospiti in modo più informale. Inutile dire che il successo fu sbalorditivo e ben presto molti abbracciarono questa filosofia. Diverse case di moda hanno trovato la chiave d’accesso per far parte di questo universo, proponendo installazioni che parlano di design ma profumano di fashion.

Insomma, grazie a questa idea, sono coinvolti anche artisti emergenti che trovano nel FuoriSalone un mezzo per arrivare ai consumatori. Nel corso degli anni c’è stata una vera e propria evoluzione di questa realtà tanto che si colloca tra gli appuntamenti dove è vietato mancare!

Guardatevi in giro: anche i cocktail party parlano di design!

Leggi anche: La guida MW agli eventi del Fuorisalone





IN ARRIVO LA NOTTE BIANCA DEL DESIGNI prossimi eventi da non perdere a Milano (Speciale FuoriSalone)