• MW SUGGESTIONS •

PICCOLA GUIDA PER LA MILANO FASHION WEEK

Data pubblicazione : 21/02/2018     
Autore : Bruna Meloni


Inizia oggi la grande kermesse della moda, l' evento più' glamour che porta a Milano modelle, operatori del settore, buyers e migliaia di fashion addicted. Non solo sfilate, la settimana si presenta ricca di eventi e feste organizzate dalle varie “Maison”; noi qui vi diamo alcuni consigli per un fuorimanifestazione in alcuni locali very, very trendy.


Cominciamo dalla colazione, come si sa importantissima per iniziare bene la giornata. Sono in molti a dire che, al momento, le brioches ed i cornetti piu' buoni sono quelli della Pasticceria Loria, di recente apertura in Viale Piave. Nella stessa zona sempre eccellente Sissi. Di altissimo livello e centralissime le pasticcerie Marchesi e Cova mentre sono più' defilate – ma assolutamente da menzionare - Cucchi in Corso Genova e La Martesana.
Per chi si trovasse in zona Tortona imperdibile un salto da Panarello mentre in Brera consigliamo Pandenus in Largo La Foppa.


Anche per un lunch very light le soluzioni sono tantissime. Dallo Spazio Niko Romito al terzo piano del Mercato del Duomo a Pasta B, ristorante etnico a due passi dalla Libreria Hoepli, dal Macha Cafe' dove non si puo' non provare l'avocado burger alla Langosteria Cafe' per chi vuole coccolarsi (e un bel po') senza limiti di orario.
Validissimo sia per un pranzo veloce che per una cena importante il ristorante di Filippo La Mantia in Piazza Risorgimento. A pranzo potete scegliere dal menu di panini di Alessandro Frassica (da provare quello con polpo chips di patate e finocchietto), oppure godervi alcune delle specialita' siciliane del grande chef; dal cous cous alle arancine finendo con l'immancabile cannolo. La sera sbizzarrirvi a vostro piacimento in un ambiente molto, molto raffinato.


Aperitivo
, che passione! L'Oscar dei cocktail di Milano va al Nottingham Forest, in Viale Piave grazie alle creazioni del barman Dario Comini: si va dai drink molecolari a quelli fusion fino ai caraibici. Già solo sfogliare la drink list è un’esperienza divertente e unica nel suo genere: c’è davvero l’imbarazzo della scelta.
Sempre in voga il Campari di Dolce e Gabbana in Corso Venezia ma anche il Fioraio Bianchi Cafe' in Brera, il Capetown dall'atmosfera radical-chic sui Navigli, il Lacerba in Porta Romana con i suoi sublimi cocktail accompagnati da leccornie deliziose e l'enoteca N'Ombra De Vin in San Marco.


Siamo cosi' arrivati all'ora di cena. Il ristorante più' romantico di Milano? Atmosfera, il tram ristorante e' l'ideale per una serata davvero speciale; si gira per le vie del centro pasteggiando in tutta tranquillità. A bordo del tram, totalmente ristrutturato e trasformato in un locale molto elegante e retrò, la cena avrà tutto un'altro sapore. Per una cena informale Pisacco, ristorante di Andrea Berton in Via Solferino, e' un locale giovane e alla moda dall'atmosfera decisamente hipster. Per una cena importante, invece, sempre di Andrea Berton il ristorante in Porta Nuova che porta il suo nome dove potrete scegliere fra due eccezionali menu degustazione, uno più' buono dell'altro. Per chi voglia godere della vista sulla più' bella piazza di Milano, il Duomo, due le scelte: Giacomo Arengario e Felix Lo Basso, due cucine molto diverse fra loro ma ambedue eccellenti.
Notissimo il Vun Andrea Apre c/o Hyatt ma forse non tutti sanno che proprio quest'anno Andrea ha ottenuto la seconda stella Michelin; da riprovare anche per chi c'e' gia' stato.
Per gli amanti del tartufo? Senza dubbio Tartufiandfriends in Corso Venezia. Perfetto sia per un aperitivo che per una cena a base del prezioso tubero. Per l'happy hour cocktails al tartufo e la Martini Experience, in cui il più' grande classico di sempre viene mixato con
differenti gin e profumi. Per la sera tre menu degustazione studiati dallo chef Luca Mauri con l' obiettivo di offrire ai suoi ospiti “un’esperienza che tocchi cuore, sensi e intelletto”.

Non vi resta che l'imbarazzo della scelta!





CIOCCOLATO, CHE PASSIONEL'ECCELLENZA A TAVOLA A PREZZI LOW COST