• MW SUGGESTIONS •

SILVIO ORLANDO AL PARENTI

Data pubblicazione : 06/12/2016     
Autore : Diletta Pieraccini



Un’antichissima credenza popolare di origine cinese, meglio nota come “la leggenda del filo rosso”, narra che ogni uomo ed ogni donna vengono al mondo con un invisibile filo rosso legato al mignolo della mano sinistra. Questo è il filo indistruttibile che ci lega alla persona a cui siamo destinati.
Ma cosa accade se, improvvisamente e inspiegabilmente, questo filo si spezza? Cosa resiste del laccio al furto degli anni?
Domenico Starnone ci regala una storia intensissima ed emozionante, una parabola di un drammatico e sofferto naufragio matrimoniale, in cui tuttavia, all’abbandono, si oppongono quel filo, quei lacci invisibili che legano le persone le une alle altre.
Aldo e Vanda si sono sposati da giovani, anzi da giovanissimi, per desiderio di indipendenza, ma poi attorno a loro i tempi sono cambiati, e avere una famiglia a soli trent’anni non è più simbolo di emancipazione, ma di arretratezza. Lui adesso vive a Roma, ha lasciato moglie e figli, ha un nuovo impiego ed è innamorato di un’altra donna. Vanda è giovane e soffre tantissimo, gli scrive lettere cariche di rabbia e risentimento, gli chiede di tornare, lo minaccia : “Se tu te ne sei scordato, egregio signore, te lo ricordo io: sono tua moglie”. E Aldo questo non può proprio scordarlo, perché ad un certo punto, quei lacci, quella forza inspiegabile carica di paura e sensi di colpa, lo induce a tornare sui suoi passi, a scegliere la sua famiglia.
Con “Lacci”, tratto dall’omonimo romanzo di Domenico Starnone, Silvio Orlando porta in scena uno spettacolo toccante, lancinante, carico di passioni violente. Una riflessione sulla fine di una relazione, ma anche sul valore della famiglia, sul tempo struggente dei bilanci e delle prese di responsabilità, sui fallimenti insuperabili e su quelli che invece ci fanno compagnia una vita intera.
“Lacci” tratto dall’omonimo romanzo edito da Einaudi di Domenico Starnone, con Silvio Orlando e con (in ordine alfabetico) Roberto Nobile, Sergio Romano, Maria Laura Rondanini, Vanessa Scalera, Giacomo de Cataldo, per la regia di Armando Pugliese, al Teatro Franco Parenti da martedì 13 a domenica 18 dicembre.





LA MADONNA DELLA MISERICORDIA DI PIERO DELLA FRANCESCALE RAGAZZE