• MW SUGGESTIONS •

LA STRAORDINARIA VITA DI AMEDEO MODIGLIANI AL “LEONARDO”

Data pubblicazione : 14/04/2016     
Autore : Antonio Sarti



Quale opera migliore della vita tormentata e avventurosa di un grande artista come Modigliani può essere degna di divenire soggetto di una rappresentazione teatrale?
Da Caravaggio a Andy Warhol, una linea costante sembra tratteggiare il destino dei grandi mostri sacri dell´arte: Modigliani è uno di questi.

Quando a 35 anni il celebre pittore livornese muore improvvisamente, in preda a deliri causati da una forma acuta di meningite, lo choc è grande in tutta Parigi. Le memorie dell´epoca raccontano di «magnifiche esequie, a cui presenziarono Montparnasse e Montmartre: pittori, scultori, poeti e modelli. Il loro straordinario corteo scortava il carro funebre coperto di fiori. Al suo passaggio, a tutti gli incroci, gli agenti della polizia si mettevano sull´attenti e facevano il saluto militare. Modigliani salutato proprio da coloro che l´avevano tanto spesso ingiuriato! Che rivincita!».
A completare la tragedia famigliare dei Modigliani, il giorno successivo la moglie Jeanne Hèbuterne si getta dal quinto piano nella casa dei genitori, incapace di vivere senza l´amato Amedeo. Un finale che nemmeno le tragedie più ardite di Shakespeare avrebbero potuto immaginare.

Diretto da Gipo Gurrado, lo spettacolo coinvolge undici artisti (musicisti compresi) tutti provenienti da esperienze diverse tra loro, per generare e mettere in scena un musical che esce dal concetto stesso di musical per andare a collocarsi in un genere ibrido che mescola sapientemente teatro e musica: un qualcosa di nuovo ma al tempo stesso già collaudato nel corso delle precedenti stagioni teatrali. Insomma, un´occasione da non perdere per conoscere meglio la vita di Modigliani e assistere ad un´opera teatrale di primo livello.

“Modì – L´ultimo inverno di Amedeo Modigliani”, regia di Gipo Gurrado, con Enrico Ballardini e Federica Bognetti. Al Teatro Leonardo dal 14 al 17 Aprile.

www.mtmteatro.it





L´ “Altra bellezza“ di Gaetano PesceBREAKFAST WITH SHAKESPEARE