• MW SUGGESTIONS •

IL MARITO DI MIO FIGLIO AL TEATRO S. BABILA

Data pubblicazione : 12/02/2016     
Autore : Silvia De Bernardi


Protagonista l’amore in tutte le sue forme, amore per un compagno, per un figlio, per la madre, amore per un sogno da rincorrere o per un ideale da raggiungere. Protagonista l’amore sul palco del Teatro S. Babila, con “Il marito di mio figlio”, commedia piena di colpi di scena, al limite del paradosso, che tra risate e allegria  predispone ad un’analisi profonda sulla veridicità dell’animo umano.

Giorgino e Michele, il giorno prima del loro matrimonio, decidono di affrontare i rispettivi genitori, convocandoli nel loro appartamento. Ma la rivelazione della propria omosessualità crea uno scompiglio che va oltre ogni immaginazione. A questo punto ci si aspetterebbe un tradizionale canovaccio gay, un canonico riconoscimento della libertà di amore omosessuale, ma questo lavoro teatrale vuole fare molto di più. L’autore ci suggerisce un punto di vista esterno alla coppia, il titolo stesso pare dato da un padre o da una madre, il matrimonio è guardato da fuori, non è in discussione il legame sincero che unisce i due ragazzi, ad essere indagata è l’ istituzione della famiglia quale custode, sì  di tanti rapporti affettivi, ma anche di tanta ipocrisia  e di falsi codici apparentemente inamovibili. 

Una famiglia che si fa metafora della società intera, in cui i personaggi sono raccontati per quello che sono, tutti hanno un lato nobile ed uno meschino, tutti sbagliano, inciampano, cadono e si rialzano.                                    
Tanti grigi insomma, pochissimi bianchi e pochissimi neri, per dipingere la realtà dell’animo umano, un po’ buono e un po’ cattivo, a tratti onesto e audace, in altri codardo e opportunista.

Una storia che vuole andare in profondità, che vuole entrare nei cuori degli spettatori con la magica chiave dell’ironia, la sola in grado di suggerire quella leggerezza che  consente di guardare affettuosamente le debolezze  dei personaggi che si muovono sul palco, per poi accorgersi, con un sorriso, di quanto in fondo siano simili ad ognuno di noi.  

Al Teatro S. Babila, dal 12 al 21 febbraio, “IL MARITO DI MIO FIGLIO”, scritto e diretto da Daniele Falleri, con Eva Grimaldi, Andrea Roncato, Pietro De Silva, Pia Engleberth, Ludovico Fremont, Roberta Garzia e Andrea Standardi.




Al Teatro Litta il pluripremiato “FÄK FEK FIK” di Werner SchwabC’ERA UNA VOLTA…L’UNIVERSO PER I PICCOLI NELLA SCATOLA MAGICA