• MW SUGGESTIONS •

BOOK REVIEW: STORIE D'AMORE

Data pubblicazione : 07/03/2017     
Autore : Antonio Sarti



Quindici grandi nomi della letteratura per altrettanti intriganti racconti sul tema del sentimento che più di ogni altri muove il mondo: “Storie d’amore” è la nuova pubblicazione di Skira, che si sta facendo positivamente notare nella narrativa con una serie di testi sempre molto efficaci.

In questo caso non c’è nulla che non fosse già noto, ma l’idea di raccogliere in un contenitore comune diverse storie di celebri autori italiani è senz’altro interessante e permette di dare organicità a testi comunque molto diversi tra loro: l’arco temporale coperto è molto ampio, si passa senza indugio dalle antichità romane, con la tormentata passione di Catullo per la perfida e ambigua Lesbia, alle atmosfere romantiche dei salotti parigini, con Madame du Deffand e il suo rapporto epistolare con Horace Walpole. Amori quasi sempre tormentati, per un aspetto o per l’altro, quelli raccontati in “Storie d’amore”, ma sotto sfaccettature sempre diverse che rendono ogni piccolo capitolo un nuovo tuffo in emozioni inedite.

Giorgio Bassani ad esempio racconta un Ariosto poco noto, quello innamorato ma timoroso nel suo rapporto con la signorile Alessandra Benucci, che prima desidera ardentemente salvo poi, una volta sposata, restare a vivere da solo per tenere acceso un amore che proprio sulla costante lontananza basava il suo equilibrio vitale. Molto si sa invece sul tenero e masochistico struggimento del poeta Catullo per la multiforme Clodia, letterariamente nota come Lesbia, che prima si concede al cantore e poi si nega, trasformando il suo profondo amore in quel celebre “Odi et amo” che tutti conoscono.

Tragicomica è invece la vicenda di Goethe, terribile sterminatore di innamorate, prima illuse e poi deluse dalla sua immancabile fuga da ogni tipo di legame duraturo o convenzionale: come ricorda Alberto Spaini «Goethe non era un grande innamorato, o meglio era innamorato perennemente». Da Friederike a Carlotta, nelle parole degli autori di “Storie d’amore” potrete seguire la lunga scia di fanciulle catturate nei meandri dell’eros e della passione dal giovane poeta tedesco.

Da Foscolo a Stendhal, passando per il segretissimo e appassionato amore di Cavour e il bizzarro matrimonio di Taddeo e Veneranda, questa raccolta di racconti non mancherà di farvi emozionare come solo i veri romanzi d’amore sanno fare, rendendo vivo nel lettore il ricordo delle tante belle storie di sentimento e passione che costellano il firmamento della letteratura: in un’epoca in cui l’amore sembra sempre più svilito e commercializzato, “Storie d’amore” vi riporterà dritti ai tempi di carrozze e cavalli, dell’amore vero e struggente, sussurrato a denti stretti e nel silenzio degli amanti.







AL TEATRO LITTA "BLACKOUT", UNA STORIA ITALIANA ANNI SETTANTAMANCHESTER BY THE SEA: UN INDEFINITO MELODRAMMA D'AUTORE