• MW SUGGESTIONS •

Per una vita tranquilla ci vuole fermento...

Data pubblicazione : 31/03/2017     
Autore : Manuela Caramella



Già il nome è una autentica promessa :" Probiotico" …quel che favorisce la vita . Certo , favorirla forse è eccessivo , ma quanto a migliorarla non vi è dubbio.
Chi di noi durante una terapia antibiotica  non ha fatto ricorso ai fermenti lattici per neutralizzare i rischi di  sgradevoli effetti collaterali ?
Ma  i loro  effetti sul microbiota o microbioma , il complesso di batteri che vive nell'intestino , sono molteplici e producono esiti positivi anche su organi come il cervello.
Diversi sono i disturbi che trovano giovamento dall'assunzione del probiotico  , che deve essere però adeguato poiché  ognuno dei ceppi ha una sua specificità di efficacia.

Vediamo ora quali disturbi possono trovare giovamento :

ASMA E ALLERGIE
Il sistema immunitario trova beneficio da una flora intestinale in salute. Soprattutto nei bambini l'integrazione con queste sostanze diminuisce il rischi  di ammalarsi di eczemi, asma e riduce le forme allergiche alimentari.
Se questi sono i campi in cui ci serve aiuto basterà ricorrere al Bifidobacterium longum BB536 e al Lactobacillus rhamnosusNH001.

IPERTENSIONE
Uno studio condotto recentemente da un gruppo di ricercatori australiani ha dimostrato che l'assunzione giornaliera di un mix di probiotici influisce abbassandoli sui valori della pressione minima. Inoltre riducendo  colesterolo ed infiammazione e regolando gli ormoni contribuisce ad un benessere generale .
In questo caso gli esperti indicano come adeguata la semplice assunzione di yogurt eventualmente del tipo addizionato con probiotici ma non ritengono necessari integratori ulteriori . Unica regola inderogabile la costanza ; il trattamento va protratto almeno per due mesi pena la vanificazione dei risultati sperati.

SINDROME DELL'OCCHIO SECCO
Gli occhi che si arrossano e bruciano sono un disturbo abbastanza comune ; se questo però avviene con una anomala assiduità potremmo trovarci di fronte alla "Sindrome dell'occhio secco" ,  patologia dovuta ad una riduzione del film lacrimale che colpisce una persona su tre con particolare frequenza nelle donne in menopausa .
Le difese immunitarie della superficie oculare potranno quindi essere potenziate da Bifidobacterium e Lactobacillus da assumere in dosi elevate.
La percentuale di batteri è in effetti elemento di grande importanza nella scelta dell'eventuale integratore da ssumere .
Ma ancor più importante è la data di scadenza ; anche se nelle formulazioni attualmente in commercio risultano adeguatamente stabilizzati la loro permanenza in condizioni non ottimali di umidità, temperatura e luce fa sì che l'efficacia ne risulti compromessa.

La più sorprendente delle ricerche condotte è  però quella che riguarda il Parkinson ; parrebbe infatti che l'alfasinucleina ( la proteina killer responsabile della distruzione delle cellule cerebrali) trovi facile varco per giungere al cervello se il microbioma risulta difettoso.

Se vogliamo  fare il pieno di vita basterà  trovare il probiotico più adatto . Il pieno di energia e benessere arriveranno di conseguenza…





GIORGIO ARMANI, AFFASCINATO DAI COLORI DELL'ALBA LANCIA SKY DI GIOIAFINALMENTE DA SISLEY UN OLIO CHE RESTITUISCE LEGGEREZZA E TONICITA' ALLE GAMBE