fbpx

Come scegliere il costume da bagno: ecco le 7 regole d’oro

Così come per un vestito o una maglietta, anche il costume deve essere scelto in maniera tale da esaltare i pregi del nostro corpo e mascherare quelli che riteniamo siano i nostri difetti.

1. IMPARA A RICONOSCERE LA TUA FORMA DEL CORPO

La forma del tuo fisico, determinerà quale costume ti starà meglio. Misura i tuoi fianchi nel loro punto più ampio, la vita nel punto più stretto e il busto nel punto più largo per esserne sicura, perché la taglia e lo stile di un costume dipendono da queste proporzioni. Ecco i tipi di fisici più diffusi:

  • Triangolo: se i tuoi fianchi sono significativamente più ampi sia del punto vita sia del seno.
  • Ovale: se il tuo punto vita è significativamente più largo dei tuoi fianchi ed è delle stesse dimensioni o quasi del tuo busto.
  • Clessidra: se il busto e i fianchi sono più o meno della stessa ampiezza, ma il tuo punto vita è significativamente più piccolo.
  • Rettangolo: se sei magra e senza una differenza significativa tra i fianchi, il punto vita e il seno.

2. SCEGLI I COLORI E I TESUTI MAGGIORMENTE ADATTI ALLA TUA FISICITA’

Scegli colori e tessuti che metteno in rilievo le tue migliori qualità e nascondi le parti di te che ti piacciono di meno. Il segreto di un buon costume è attirare l’attenzione sulle parti della tua figura che ti valorizzano di più; questo ti aiuterà a sentirti più a tuo agio, nonché ad apparire al meglio.

  • Per mettere in risalto una caratteristica che ti piace, usa un colore o una stampa sgargiante.
  • Per nascondere qualcosa che non ti piace, usa la tinta unita.
  • Se hai la pelle chiara, usa il nero o le tonalità scure e profonde, come il viola scuro, il blu mare e il porpora.
  • Se hai la pelle scura, i colori accesi possono effettivamente valorizzarti di più e aiutarti a nascondere quello che non ti piace.
  • Per aggiungere volume (per esempio sul seno o sui fianchi), scegli un pezzo con delle ruches in quell’area.
  • Per nascondere il volume (come quello sul punto vita), usa un tessuto increspato o con ruches.
  • Non aver paura di comprare due pezzi diversi, non abbinati perfettamente! Per esempio, facciamo finta che tu voglia mettere in risalto il seno e spostare l’attenzione dai tuoi fianchi. Potresti comprare il pezzo superiore del bikini di un colore acceso o dal motivo vistoso e il pezzo inferiore nero, blu o marrone (in base alla parte di sopra).

3. SELEZONA IL MODELLO GIUSTO

  • Un costume intero camufferà il punto vita. Scegline uno con delle parti increspate sulla pancia o di un solo colore scuro.
  • Anche un costume in stile anni Quaranta, con la parte inferiore a vita alta, può aiutare a nascondere il punto vita. Ancora una volta, punta a un colore scuro o a un effetto increspato.
  • Un tankini metterà in mostra il tuo punto vita, perché attira lo sguardo sulla sezione della pelle visibile. Se adori il tuo punto vita ma non apprezzi tanto i tuoi fianchi o il tuo seno, scegli questo modello.
  • I pantaloncini maschili fanno sembrare i fianchi più larghi, indipendentemente dal colore. Se hai il seno grande e vuoi creare equilibrio con i fianchi per ottenere una figura a clessidra, scegli questi shorts da mare. Tuttavia, ricorda che questo stile può essere inadatto ad alcune donne, dunque sii certa della tua scelta prima di comprare questo pezzo.
  • I bikini con il pezzo inferiore a vita alta fanno sembrare le gambe più lunghe. Se sei bassa, o se la parte del busto è più lunga, sono una buona scelta.
  • I costumi con il pezzo superiore che si allaccia dietro al collo attirano l’attenzione sul seno, e lo stesso vale per i pezzi a triangolo.
  • I bikini con la parte superiore che si allaccia sul davanti richiamano lo sguardo sul petto, e fanno avvicinare i seni tra di loro, dando effettivamente l’impressione che siano più grandi. Se hai il seno piccolo e vuoi farlo sembrare di dimensioni maggiori, potresti optare per questo modello.
  • I bikini con il bandeau fanno sembrare il seno più largo. Se hai la figura a pera e vuoi imitare quella a clessidra, scegli una fascia con ruches o con altri dettagli che richiamino l’attenzione.
  • Se hai il seno prosperoso, cerca un bikini il cui pezzo superiore abbia un taglio retto, con delle spalline ampie per minimizzare il petto. Prova un costume con un top provvisto di un sostegno interno e di una fascia resistente per il petto, così avrai un supporto extra. Una fascia doppia per il torace eviterà che il seno si muova, quindi il reggiseno resterà al suo posto e i seni non fuoriusciranno.

4. SEI HAI UNA MORFOLOGIA A RETTANGOLO

In questo caso, hai due possibilità, a seconda dei punti forti del tuo corpo:

Sei minuta, hai il girovita stretto e le spalle della stessa larghezza dei fianchi. Puoi portare quasi tutto, a condizione di esaltare la tua femminilità. Scegli un bel bikini, ad esempio un due pezzi a triangolo: è molto femminile, perfetto per le ragazze più minute. Il pezzo di sopra, legato dietro al collo, valorizza le spalle e riequilibra la forma “rettangolare” di questa morfologia. Opta per la versione bikini con i laccetti, che esalta le gambe magre.

Sei mediterranea e hai il girovita largo. Attira l’attenzione sul decolletè optando per un costume da bagno intero di colore opaco. Il costume intero nasconde la pancia e le rotondità di troppo. Se, in più, è a balconcino, ti renderà molto femminile. Quanto ai 2 pezzi, puoi permetterteli a condizione di rinunciare agli shorts o agli slip molto sgambati, che rischiano di farti sembrare più bassa.

Da evitare

Le scollature quadrate e i reggiseni a fascia, rischierebbero di farti sembrare più in goffa.

5. SE HAI UNA MORFOLOGIA PIU’ ANDROGINA

Se hai un fisico un po’ androgino, la tua morfologia è definita a “triangolo rovesciato”. Hai le spalle larghe ed i fianchi stretti. Per equilibrare la tua silhouette e renderla più femminile, scegli un due pezzi con slip a vita alta. Può essere più scollato oppure più coperto nel migliore stile pin-up. L’effetto ottico allungherà le gambe, nascondendo l’eventuale pancetta e aumentano anche il volume dei fianchi.

Se hai il seno piccolo, opta per il balconcino push-up, molto femminile. Su di te, il costume da bagno intero sarà perfetto. Anche il decolletè a V sarà un tuo alleato, perché valorizzerà la tua silhouette

Da evitare
Meglio non osare con costumi da bagno da nuotatrice o quelli a vita bassa, che mette in evidenza le spalle.

6. SE HAI UNA MORFOLOGIA A TRIANGOLO

Se hai i fianchi larghi e le spalle strette, opta per il bikini. Per distogliere l’attenzione dalla parte inferiore, scegli un reggiseno a balconcino: valorizzerai il tuo seno, aumentandone il volume. Anche un pezzo di sopra a triangolo, legato dietro al collo, evidenzierà le tue spalle.

Degli slip a vita bassa con i laccetti, invece, ti permetteranno di armonizzare la tua silhouette. Sappi che i costumi interi tendono a mettere in evidenza il girovita, e tendono ad accorciare le gambe.

Da evitare
Gli slip a vita alta, che evidenziano le cosce e i fianchi troppo larghi.

7. SE HAI UNA MORFOLOGIA A CLESSIDRA

Sei ben proporzionata, hai le spalle della stessa dimensione dei fiachi, ed hai la vita stretta. Puoi mettere davvero tutti i tipi di costume.

Fai solo attenzione ai costumi interi: se non hanno la giusta linea, rischiano di appiattire le tue forme e riempire le cavità, facendoti apparire più rotonda. Se hai un accenno di pancetta, evita i laccetti troppo stretti, tenderanno a segnare troppo i fianchi.

Da evitare
I reggiseni a fascia se hai il seno abbondante: rischieresti di schiacciarlo.
E se hai un po’ di pancia? Scegli costumi a vita alta.

Avere un po’ di pancetta non dovrebbe assolutamente farti pensare di rinunciare ad un bikini: ricordati che siamo tutte donne reali, non modelle, e i difetti ci rendono uniche.

CONSIGLI

  • Non partire dal presupposto che un costume sia migliore solo perché è più costoso. L’unico modo per capire se sarà adatto a te è provandolo e facendo dei tentativi.
  • Le taglie dei costumi da bagno tendono a essere molto diverse da quelle della maggior parte degli altri vestiti. In tanti casi, il costume potrebbe essere di una o due taglie in più, ma non darci troppo peso, devi solo scegliere i pezzi adatti a te.
  • Sii sempre onesta con te stessa riguardo a come ti sta un costume. Se noti delle protuberanze di pelle da qualche parte, dovresti provarne uno più grande. Nella maggior parte dei casi, una taglia in più può valorizzare ulteriormente, perché non ti strizzerà.
  • I costumi da bagno tendono ad allargarsi un po’ quando sono bagnati, quindi assicurati che il tuo non sia già troppo grande quando lo compri. Sicuramente non vorrai perderlo mentre nuoterai in piscina! Possono anche crearsi delle pieghe poco estetiche quando un costume troppo grande per te è bagnato, dando l’impressione che tu sia più piena.
  • Usa sempre colori adatti al tono della tua pelle, per esempio, se hai la carnagione scura, i colori più chiari la metteranno in risalto.

Se ti senti a tuo agio con addosso un costume, non preoccuparti di quello che pensano gli altri. Se invece ti senti a disagio e nemmeno le parole di incoraggiamento degli altri, che ti dicono che è il costume adatto al tuo fisico, ti aiutano, non indossarlo. Ma soprattutto non seguire tendenze di moda che non valorizzano il tuo fisico. Quello che detta la moda mare quest’anno non è un fattore determinante per la scelta di un costume, le variabili da tenere a mente sono il tuo tipo di fisico e la comodità.

Redazione Montenapoleoneweb

Montenapoleone Web è un progetto editoriale digitale che ha l’obiettivo di diventare un punto di riferimento autorevole nel campo del fashion, del design e del life-style. E’ la voce ufficiale di quello che accade nel quadrilatero della moda più famoso al mondo e in generale in tutta Milano. Infine è anche un luogo di interazione per chi è appassionato dei nuovi trend e vuole confrontarsi con i protagonisti di questo settore.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.