fbpx

Gruppo Tod’s: vendite a 940 milioni nel 2018, la società detiene i marchi Tod’s, Hogan, Fay e Roger Vivier.

Gruppo Tod’s: le vendite di pelletteria e accessori sono state pari a 131,8 milioni, con un calo del 3 per cento sul 2017

“L’esercizio 2018 si è chiuso sostanzialmente in linea con le nostre attese, nonostante le sempre maggiori incertezze economiche e politiche a livello internazionale. La strategia e il modello di business adottato con il progetto Tod’s Factory cominciano a prendere corpo e ogni mese è sempre più importante e visibile; i primi prodotti e i progetti sviluppati stanno cominciando a dare buoni risultati e siamo anche soddisfatti della squadra di persone che abbiamo scelto per realizzare questo progetto e per lo sviluppo futuro dell’azienda”, ha sottolineato, in una nota, Diego Della Valle, presidente e amministratore delegato del gruppo.

“A questo punto, per sostenere la crescita in tempi rapidi, abbiamo deciso di destinare tutte le risorse necessarie, considerando che mercati così competitivi e veloci richiedono investimenti importanti per la crescita”, ha aggiunto il presidente dell’azienda marchigiana.

Numeri alla mano, nel 2018, i marchi che hanno subito maggiormente l’impatto dei cambi sono Tod’s e Roger Vivier, data la loro maggiore presenza all’estero.

Nel dettaglio, i ricavi del marchio Tod’s sono ammontati a quota 509,5 milioni di euro nell’esercizio 2018. Buoni i risultati nelle Americhe e in Asia, mentre l’Europa ha risentito dei minori acquisti dei turisti e dell’incertezza politica ed economica in Italia.

Il marchio Hogan ha registrato ricavi pari a 207,5 milioni di euro, con una crescita dell’1,8 per cento nell’esercizio. Roger Vivier ha totalizzato 179 milioni di vendite, valore sostanzialmente allineato con quello dell’anno precedente. “Visibile miglioramento delle vendite dei negozi, con l’arrivo dei prodotti del nuovo designer Gherardo Felloni, che stanno ottenendo un ottimo feedback”, ha sottolineato il management nella nota.

I ricavi del marchio Fay sono ammontati a 61,3 milioni di euro; il calo del 3,4 per cento rispetto all’esercizio precedente.

Per quanto riguarda le categorie merceologiche, i ricavi delle calzature hanno toccato quota 758 milioni di euro nell’esercizio, in linea con il valore dell’anno precedente.

Le vendite di pelletteria e accessori sono state complessivamente pari a 131,8 milioni, con un calo del 3 per cento rispetto all’esercizio precedente.

Infine, i ricavi di abbigliamento hanno raggiunto i 67,5 milioni di euro, in lieve calo rispetto all’esercizio 2017 e con un andamento che sostanzialmente riflette quello del marchio Fay.

Redazione Montenapoleoneweb

Montenapoleone Web è un progetto editoriale digitale che ha l’obiettivo di diventare un punto di riferimento autorevole nel campo del fashion, del design e del life-style. E’ la voce ufficiale di quello che accade nel quadrilatero della moda più famoso al mondo e in generale in tutta Milano. Infine è anche un luogo di interazione per chi è appassionato dei nuovi trend e vuole confrontarsi con i protagonisti di questo settore.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.