fbpx

Miuccia Prada riceverà l’Outstanding achievement award dal British Fashion Council

Miuccia Prada riceverà l’Outstanding achievement award, “per il suo straordinario contributo all’industria mondiale della moda”, ai Fashion awards 2018, organizzati dal British fashion council in collaborazione con Swarovski. La cerimonia di premiazione si terrà lunedì 10 dicembre, alla Royal Albert hall a Londra, come ha annunciato il British fashion council, in una nota.

L’Outstanding achievement award “celebra l’enorme apporto creativo dato al settore moda da singoli individui che, nel corso della loro illustre carriera, abbiano plasmato e rimodellato il mondo della moda grazie al loro spirito innovativo e alla loro creatività”, spiega il comunicato. I precedenti vincitori del premio sono stati, solo per citarne alcuni: Donatella Versace, Ralph Lauren, Karl Lagerfeld, Dame Anna Wintour, Terry e Tricia Jones.

Miuccia Prada

Gli anni scorsi il riconoscimento è andato, tra gli altri, a Donatella Versace, Ralph Lauren, Karl Lagerfeld, Dame Anna Wintour

“La capacità di Miuccia Prada di intuire lo zeitgeist e di mescolare sin dagli inizi diverse discipline creative, come la moda, l’arte e l’architettura, ne hanno fatto una pioniera del nostro comparto. Sono molto desiderosa di celebrare il 10 dicembre lo straordinario contributo da lei dato al settore”, ha sottolineato Stephanie Phair, presidente del British Fashion Council.

“Siamo entusiasti di poter conferire a Miuccia Prada l’Outstanding achievement award per l’incredibile anticonformismo e l’originalità della sua moda e per essere stata l’artefice dell’evoluzione del Gruppo Prada da azienda di famiglia a marchio globale. Non vediamo l’ora di festeggiare il 10 dicembre insieme a lei e a tutta la famiglia e gli amici del nostro settore”, ha aggiunto Caroline Rush, ceo del British fashion council.

I Fashion awards rappresentano la principale occasione di raccolta fondi per il British Fashion council, un’organizzazione no profit i cui scopi sono la promozione dell’eccellenza nella moda britannica e il supporto ai futuri canali di rifornimento di talenti creativi.

Da quarant’anni Miuccia Prada è stilista e co-amministratore delegato del Gruppo Prada. Nel 1978 ha rilevato l’azienda di famiglia e ha iniziato a lavorare con il marito, Patrizio Bertelli . L’azienda di famiglia si è trasformata da piccola casa di pelletteria in una delle più potenti maison di moda prêt-à-porter, all’inizio con un essenziale zainetto in nylon nero industriale, che contrastava con l’idea di lusso tradizionale e conservatore, e poi con una linea di prêt-à-porter femminile di enorme successo, “uniformi per le donne leggermente diseredate”.

Miuccia Prada definisce una cultura di prodotto basata su una creatività in costante evoluzione. Prada ha fatto il suo debutto in passerella nel 1988. Da allora, la maison ha presentato le proprie collezioni donna e uomo in oltre 100 sfilate. Queste collezioni sono sfociate nelle iconiche campagne della casa di moda italiana che, partendo dal bianco e nero, si sono poi evolute nelle immagini a colori ad alto contrasto degli anni 2000 e hanno sempre avuto come protagoniste le più grandi modelle del momento: da Carla Bruni ad Amber Valletta, Christy Turlington, Linda Evangelista e Naomi Campbell, tutte fotografate dai più grandi fotografi, tra cui Steven Meisel, Glen Luchford, David Sims e Peter Lindbergh. Più di recente Prada ha lanciato la campagna 365, che prende una nuova direzione proponendo vari racconti il cui scopo è collocare i modelli all’interno di scenari realistici anziché in ambientazioni di fantasia. La campagna rappresenta infatti la vita negli uffici, paesaggi urbani e spiagge, permettendo così a Prada di inserire il modello nel mondo reale e nella psiche del suo consumatore.

Tra i successi di Miuccia Prada vanno ricordati l’International Award 2004 del Cfda,; nel 2005 Time Magazine l’ha nominata una delle 100 persone più influenti al mondo; nel 2013 ha vinto il premio inaugurale International designer of the Year Award ai British Fashion Awards e l’anno successivo il Costume Institute del Metropolitan museum of Art di New York le ha dedicato, insieme a Elsa Schiaparelli, la sua mostra annuale, intitolata Elsa Schiaparelli and Prada: Impossible Conversations.

Redazione Montenapoleoneweb

Montenapoleone Web è un progetto editoriale digitale che ha l’obiettivo di diventare un punto di riferimento autorevole nel campo del fashion, del design e del life-style. E’ la voce ufficiale di quello che accade nel quadrilatero della moda più famoso al mondo e in generale in tutta Milano. Infine è anche un luogo di interazione per chi è appassionato dei nuovi trend e vuole confrontarsi con i protagonisti di questo settore.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.