Design : ecco dove vengono creati gli oggetti delle migliori firme Made in Italy

Moda, arredamento, design e architettura: ecco il laboratorio dove vengono pensati e creati alcuni degli oggetti più all’avanguardia delle migliori firme Made in Italy

Lo studio milanese di architettura e design Laboratorio.Quattro svela i retroscena della nascita di alcuni oggetti cult, come gli accessori del celebre marchio O Bag

Milano, Ottobre 2018. Design avanguardistico, cura dei dettagli e ricercatezza dei materiali, unitamente a un team di lavoro coeso e con un background, in termini di professionalità ed esperienza, ricco e articolato: questi gli ingredienti del successo di Laboratorio.Quattro, studio milanese di architettura e design che si occupa di elaborazione progettuale di prodotti di design, allestimento per fiere, progettazione degli interni di abitazioni private, edifici residenziali o a uso alberghiero.

Un vero e proprio laboratorio artigiano, un’officina creativa dove sono stati forgiati prodotti di enorme successo, primi fra tutti quelli della celebre griffe O Bag: la maggior parte delle borse da giorno e da sera, gli orologi, i portafogli e gli occhiali da sole prodotti dal brand che si trovano nelle centinaia di negozi sparsi tra l’Italia e il resto del mondo (concept store anch’essi pensati e disegnati dai professionisti dello studio) sono stati ideati dal team di Laboratorio.Quattro: Stefania, Luca e Matteo (e tutti i ragazzi che lavorano con loro) sono prima di tutto amici e hanno un’esperienza professionale comune, la provenienza dallo Studio Lissoni Associati Milano.

Laboratorio.Quattro lo studio milanese di architettura e design

Dal 2007, data in cui diventano partner del loro nuovo progetto, coltivano ogni giorno il proprio talento, rendendolo contemporaneo e adattabile al contesto in cui deve essere applicato: in questo studio sul Naviglio in cui troneggia un tavolo da ping pong, si contano decine di prototipi degli accessori O Bag e sugli scaffali si vedono libri quasi introvabili altrove. I ragazzi conoscono profondamente la storia dell’architettura e del design, e lavorano per collocarla dentro al loro tempo.

“A voltepuò essere complessoallineare tre pensieri differenti – commenta Stefania Braga, partner dello studio.Dopo tanti anni di collaborazione gomito a gomito, ci siamo avvicinati a una sorta di “pensiero unico” che ci permette di vedere le cose nello stesso modo; confesso che in certe occasioni quasi spaventa. E comunque quando le idee non collimano, ci spostiamo al tavolo da ping pong per definire le sorti della contesa. Per la cronaca, di solito vinco io…”.

Da un lato cultura e tradizione, dall’altro originalità e poliedricità sono le caratteristiche di Laboratorio.Quattro in virtù delle quali marchio O Bag ha scelto di affidarsi a loro per l’ideazione degli accessori di moda. Una partnership, quella tra lo studio e la maison veneta, partita con la produzione degli storici orologi O Clock – ancora oggi gli accessori più venduti della griffe – e cresciuta  negli anni, dando vita a un sodalizio e a una fiducia reciproca che ha permesso di lanciare sul mercato prodotti unici, diventati rapidamente un must.

Gli orologi O Clock

L’elemento che distingue  Laboratorio.Quattro, scelto anche da altri numerosi brand italiani, tra cui Fratelli Guzzini (di cui attualmente, alla Rinascente di Milano, è esposta la celebre O Eat, la pratica lunch box che è tuttavia anche uno straordinario oggetto di design), Glas Italia, Benetton, Felice Rossi etc, è in ultima analisi l’eterogeneità dei servizi offerti: in un’epoca segnata dall’iperspecializzazione, questo studio associato ha fatto propria una filosofia diversa, secondo la quale “un architetto che fa solo l’architetto è un concetto un po’ vecchio”, sottolinea Luca Veltri, insieme a Stefania partner dello studio.L’architetto deve essere in grado di progettare una casa e al tempo stesso disegnare una lampada da interni. Possibilmente divertendosi”.

O Bag Obagmoon
Redazione Montenapoleoneweb

Montenapoleone Web è un progetto editoriale digitale che ha l’obiettivo di diventare un punto di riferimento autorevole nel campo del fashion, del design e del life-style. E’ la voce ufficiale di quello che accade nel quadrilatero della moda più famoso al mondo e in generale in tutta Milano. Infine è anche un luogo di interazione per chi è appassionato dei nuovi trend e vuole confrontarsi con i protagonisti di questo settore.

No Comments Yet

Leave a Reply

Your email address will not be published.