• MW SUGGESTIONS •

UN TRANQUILLO WEEKEND DI ADRENALINA: TREE EXPERIENCE

Data pubblicazione : 24/07/2017     
Autore : Antonio Sarti




Quella voglia sfrenata di tornare bambini e giocare di nuovo all’esploratore, saltando di qua e di là come dei matti dalla mattina alla sera… Perché non rivivere quelle emozioni anche da adulti? E magari coinvolgere anche i propri figli?

Oggi i parchi avventura sono una realtà strutturata e sempre più presente all’interno delle esperienze adrenaliniche degli italiani, che vedono in queste location suggestive la possibilità di trascorrere qualche ora di svago districandosi tra alberi e corsi d’acqua in compagnia di amici e famiglia.

In cosa consistono, più nel dettaglio, i divertimenti offerti? Slalom tra gli alberi e pittoreschi ponticelli, ma anche salti nel vuoto e percorsi guidati attraversando reti sospese e servendosi di avventurose liane per mettersi in salvo; un’occasione unica per riscoprire un rapporto vero e intenso con la natura che ci circonda, la possibilità di allontanarsi per una giornata dal caos cittadino e immergersi in scenari d’altri tempi a contatto con un mondo ormai dimenticato ma sempre affascinante.

Nonostante, a un primo sguardo, una giornata di questo tipo possa sembrare off-limits per i più piccoli, esistono percorsi differenziati e agevolati che permettono anche ai giovani esploratori in erba di scoprire una passione per la natura e di passare alcune ore di intrattenimento e apprendimento nei parchi; le tariffe proposte non sono impossibili e anzi sono nella maggior parte dei casi vantaggiose per chi decide di portare con sé tutta la famiglia, con un ulteriore risparmio se si mette in conto di trascorrere nel parco tutta la giornata.

Anche per quanto riguarda la sicurezza, le strutture mettono al primo posto il “rischio zero”: muniti di moschettoni e di una solida e tranquillizzante imbragatura, anche i più paurosi tra di voi potranno lanciarsi in una strabiliante avventura da raccontare agli amici, mentre i genitori più ansiosi potranno lasciare i propri pargoli nelle mani della natura in tutta sicurezza.





Catalogna: l'estate che non ti aspetti a Terres de l'EbreAmerica Centrale: alla scoperta di oltre duemila anni di storia