• MW SUGGESTIONS •

Vienna: la Ringstrasse festeggia il suo 150esimo anniversario

Data pubblicazione : 28/08/2015     
Autore : Franca D.Scotti


150 anni e non li dimostra! E’ la  Ringstrasse  di Vienna, il magnifico viale (5,3 km) che racchiude il centro storico della città e continua da 150 anni ad essere il teatro principale della vita culturale, sociale e politica di Vienna e di tutta l’Austria.
Nella Ringstrasse si manifesta l’essenza di Vienna. Qui  gli ospiti della città possono vivere tutto ciò che ha reso Vienna una destinazione nota in tutto il mondo: il passato imperiale con quella che era la residenza imperiale, la Hofburg, la metropoli della musica e dell’arte con l’Opera di Stato e il Kunsthistorisches Museum, la Vienna gastronomica con i tradizionali caffè e l’equilibrio tra aree urbane e spazi verdi nei giardini della città.
La Ringstrasse è sempre stata lo specchio delle grandi trasformazioni di Vienna: la sua costruzione costituì una rivoluzione urbanistica, nei suoi salotti si indossavano le creazioni di moda più nuove e si discuteva degli artisti controversi, e oggi si trova qui l’offerta più poliedrica della città: dai classici spettacoli all’Opera di Stato di Vienna all’evento sportivo Vienna City Marathon, fino allo stravagante Life Ball.
Questo magnifico viale  fu inaugurato il 1° maggio 1865 dall’imperatore Francesco Giuseppe I, dove un tempo le mura della città proteggevano il centro imperiale di Vienna dai nemici. L’obiettivo era di realizzare qui il più esteso progetto urbanistico della città: costruzioni di rappresentanza imperiali e simboli di una democrazia sempre più solida si alternavano a palazzi della borghesia in ascesa. Su commissione della casa imperiale si costruirono ad esempio il Kunsthistorisches Museum, il Museo di Storia naturale, l’Opera di Stato, la Neue Burg ed il Burgtheater.
Tra le “costruzioni per il popolo” furono eretti il Parlamento, il Municipio e l’Università. La ricca borghesia potè acquistare terreni lungo la Ringstrasse e costruirvi magnifici palazzi. Nel periodo della sua fioritura lungo la Ringstrasse si inanellavano ben 27 caffè.
La Vienna a cavallo tra Ottocento e Novecento non solo era la quinta città al mondo per grandezza, dopo Londra, New York, Parigi e Chicago, ma occupava un posto di primo piano già allora per la cultura e lo sviluppo urbano.
L’attuale volto della Ringstrasse è il risultato del lavoro dei più grandi architetti dell’epoca - Theophil von Hansen, Heinrich von Ferstel, Gottfried Semper e Carl von Hasenauer -, che realizzarono qui i loro progetti nello stile dello Storicismo architettonico.
Oggi  lungo la Ringstrasse si allestiscono regolarmente numerose manifestazioni, tra cui il Festival della Musica su Schermo davanti al Municipio, il Festival del Gusto, tutto dedicato ai sapori ed organizzato nei giardini dello Stadtpark o anche prestigiose rassegne al Kunsthistorisches Museum.
Il proseguimento della Ringstrasse lungo la sponda del Canale del Danubio si è trasformata in un vero e proprio hot spot: un mondo urbano di locali con tanti ritrovi tra cui Strandbar Herrmann e Tel Aviv Beach, nonché esempi di moderna architettura come il Sofitel Vienna, progettato da Jean Nouvel, che attirano soprattutto un pubblico giovane.

www.ringstrasse2015.

info http://www.austria.info/it





Nel paradiso tropicale di Mauritius: il Constance Belle Mare Plage per una vacanza di fine estate. Toronto: uno skyline inconfondibile