• MW SUGGESTIONS •

Viaggio nella Germania golosa

Data pubblicazione : 02/11/2017     
Autore : Franca D.Scotti


Quante attrattive in un viaggio di piacere in Germania? Sicuramente  una ricchissima storia, capolavori artistici, personaggi memorabili, paesaggi spettacolari.
Ma anche una quantità inesauribile di specialità gastronomiche, da trovare sia nelle locande tradizionali che nei 292 ristoranti stellati e gourmet.
I quali  danno grande importanza non solo a qualità e origine dei prodotti utilizzati, ma anche a creazioni  culinarie particolari. È quindi facile lasciarsi stupire dall'interpretazione raffinata di ricette tradizionali o creazioni nuove ed innovative, circondati da atmosfere tipiche e ottima accoglienza.

Scegliamo qualche itinerario  tra i mille  possibili.

Questo è il sapore della Germania
Birra e salsicce sono il piatto forte di qualsiasi festa, ma sono solo una piccola parte dell'immenso patrimonio enogastronomico tedesco.
In bicicletta lungo la Strada del formaggio: in Schleswig-Holstein si contano oltre 120 tipi diversi di formaggio di latte di capra, mucca e pecora. La maggior parte viene prodotta in caseifici artigianali che impiegano ricette tradizionali ma anche versioni moderne. La Strada del formaggio dello Schleswig-Holstein è lunga oltre 500 chilometri e include tutte le aziende e le manifestazioni dedicate a questo straordinario prodotto, toccando anche molte attrazioni e splendidi paesaggi della regione.

Aachener Printen: biscotti di leggendaria bontà
Intorno a questo squisito biscotto ruotano leggende che narrano di imperatori, di una grande esplosione e persino del diavolo. Di fatto il Printe è un biscotto a base di miele, la cui consistenza dipende dalla percentuale del suo dolce ingrediente; diventa ancora più buono se arricchito con noci, mandorle o ciliegie. L'invenzione del Printe risale all'epoca in cui Napoleone ordinò l'interruzione della fornitura di zucchero. I pasticceri pensarono di addolcire l'impasto con lo sciroppo di barbabietola: ecco come i celebri biscotti di Aquisgrana acquisirono quel gusto particolare.
Da non perdere in città il magnifico  Duomo di Aquisgrana  e il quartiere latino.

Coltivazione di asparagi in Bassa Sassonia
In Bassa Sassonia la coltivazione degli asparagi vanta una lunga tradizione. L'itinerario a tappe "Strada degli asparagi in Bassa Sassonia" tocca le principali regioni in cui viene coltivata questa prelibatezza, ovvero Burgdorf, Nienburg, Braunschweig e Gifhorn. I visitatori del museo degli asparagi della Bassa Sassonia a Nienburg possono conoscere in ogni particolare questa straordinaria verdura stagionale, che viene  servita con patate, prosciutto e salsa olandese.
Fino ad autunno inoltrato, i campi di asparagi sono riconoscibili dalle piante verdi con le punte rosse.
Da oltre 10 anni la Strada degli asparagi è sinonimo di un prodotto di alta qualità, splendidi paesaggi con bucoliche brughiere, paludi allo stato naturale, attrazioni interessanti, mete imperdibili, feste eccezionali e mercati; vale proprio la pena passare da queste parti anche quando non è la stagione degli asparagi.

Baumkuchen dalla Sassonia-Anhalt:  il dolce originale è quello con gli anelli
Un dolce che sembra un albero. Il Baumkuchen di Salzwedel è la specialità più famosa della regione dell'Altmark, dove viene preparata da oltre 200 anni. Per essere gustato, il dolce non viene tagliato a fette come una comune torta, bensì viene servito in piccole mezzelune: in questo modo è possibile ammirare in tutta la loro bellezza gli anelli che ricordano la crescita di un albero.





Scoprire i "Borghi più belli d'Italia" con Costa CrociereComo: il fascino del lago