• MW SUGGESTIONS •

Un weekend all’insegna dello sport? In Burgenland

Data pubblicazione : 20/09/2016     
Autore : Franca D.Scotti


Desiderio di ritagliarsi ancora qualche giorno per sfuggire alla quotidianità e sfruttare le ultime giornate calde prima dell’inverno.
Il Burgenland sembra perfetto per chi ama stare all’aperto e, magari, anche fare un po’ di sport.
Grazie ai suoi paesaggi naturali, che fanno da sfondo alle aree pianeggianti a nord e ai dolci rilievi collinari nella parte meridionale, il Burgenland, con il suo clima mite tutto l’anno, è la destinazione ideale per chi non vuole rinunciare a un piacevole prolungamento delle vacanze estive, e rimettersi in forma con un po’ di sport.


In bici o E-bike
Oltre 2.500km di piste ciclabili segnalate permettono di scoprire le bellezze di questa
affascinante destinazione. Tutti i percorsi sono ben segnalati, in gran parte asfaltati e ottime infrastrutture, numerose stazioni di noleggio, centri di servizi e riparazione. Tra i più belli, è da segnalare la pista di circa 130km intorno al lago di Neusiedl (pista B10), che attraversa parte del Parco Nazionale Neusiedler See-Seewinkel - il cuore dell’omonima area dichiarata Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO - con fauna e flora affascinanti da scoprire a piedi o in bici, sconfinando anche in Ungheria. Sempre nella regione del lago di Neusiedl, la Kirschblütenradweg (pista dei ciliegi in fiore) permette di osservare da vicino un´altra meraviglia naturale: migliaia di ciliegi che, nel mese della fioritura, trasformano la regione in un mare di petali.
La conformazione collinare della parte meridionale del Burgenland è un po´ più impegnativa per i ciclisti, ma può essere esplorata con le E-bike, utilizzabili su varie piste che propongono percorsi alla scoperta delle gustose specialità locali, o sui fiumi Raab e Lafnitz.

Nel Burgenland centrale, la terra del Blaufränkisch, è invece possibile visitare la regione sui binari di una vecchia ferrovia che è stata trasformata in un percorso di 23 km per draisine, un simpatico mezzo per pedalate in famiglia per andare da Oberpullendorf a Lutzmannsburg e viceversa.


Sport acquatici sul lago e sui fiumi
Con una profondità media di 1,5 m, le giornate in gran prevalenza soleggiate e le condizioni ottimali del vento, il lago di Neusiedl è un bacino molto amato per le regate anche a livello internazionale.
Assolutamente da provare, un giro in canoa al confine con l’Ungheria nel parco naturale del fiume Raab.
Altri sei parchi naturali sono a disposizione di tutti gli amanti delle passeggiate e degli sport all’aria aperta, come il Neusiedler See-Leithagebirge, con le antiche Kellegassen, le strade delle cantine.
La fortezza di Forchtenstein è invece la punta di diamante dell’area attorno al parco naturale Rosalia-Kogelberg.
Da non perdere una spedizione (anche per bambini) alla scoperta di resti
antichi (Ruine Landsee) nel parco naturale Landseer Berge, il punto più elevato della regione (884 m sul livello del mare) nel parco naturale Geschriebenstein-Irottkö.
Il parco naturale Weinidylle (mondo bucolico dei vigneti) si rivela all’altezza delle aspettative con scenari di bellezza impareggiabile.

A due passi da Vienna, il Burgenland è una regione tutta da scoprire, vivere e ricordare. 300 giorni di sole all´anno per un lembo di terra dalle mille sfumature.
In questa cornice pittorica prendono vita castelli, fortezze, torri di avvistamento e una frizzante atmosfera culturale. Passato e presente si fondono in un tutt’uno regalando al turista la suggestione di un mix tra antiche leggende e fermento innovativo.
Area naturale protetta per un terzo del territorio, il Burgenland vanta piste ciclabili, sentieri per trekking, paradisi per velisti e surfisti: un vero eldorado per vacanze ecosportive.

www.burgenland.info/it





Friuli Venezia Giulia, Castelli Aperti: sabato 1 e domenica 2 ottobrePortogallo: le extreme sailing series debuttano a Madera