• MW SUGGESTIONS •

Sciare con gusto all'Alpe di Siusi!

Data pubblicazione : 24/01/2017     
Autore : Franca D.Scotti


Scivolare giù per le vette dell’area vacanze Alpe di Siusi - Seiser Alm non è solo un’emozionante esercizio al cospetto delle Dolomiti innevate (Patrimonio Mondiale Unesco), ma anche un’esperienza super gustosa.
Fino ad aprile, sciatori e appassionati di sport sulla neve possono partecipare alla Ski Experience Alto Adige, godendo non solo dell’entusiasmo di sciare tra i 60 km di piste dell’area sciistica Alpe di Siusi/Val Gardena e di fare salti tra le oltre 70 strutture del pluripremiato Alpe di Siusi Snowpark, ma anche del privilegio di partecipare a deliziose esperienze gastronomiche ed escursioni speciali.

La colazione tipica in malga
Ogni venerdì si sale fino a 2mila metri di altitudine per la “Sciata mattutina con colazione in malga” a base di prodotti freschi dell’Alto Adige.
Romantica passeggiata in carrozza e cena a lume di candela
Per chi vuole dedicare alla propria metà una sognante avventura, ogni giorno c’è la “Candle-Light-Dinner in una baita romantica”: una passeggiata notturna in slitta nel paesaggio incantato dell’Alpe di Siusi fino alla Malga Gostner, dove brindare assaporando piatti d’autore, per poi preparare il dessert in cucina con il cuoco premiato Franz Mulser.
Il tour sugli sci per la famiglia
Le famiglie ogni giorno, possono partecipare al “giro delle streghe”, in compagnia di un maestro di sci. Non si tratta di un corso, ma di un’esperienza per vivere una delle mete panoramiche più leggendarie dell’Alpe di Siusi ed imparare i trucchi per sciare in stile carving.
La febbre del fondo
Chi vuole cimentarsi con lo sci di fondo può partecipare alla “febbre del fondo”, un corso di 2 giorni con un maestro per migliorare abilità tecniche. A disposizione c’è il Nordic Pass 3 in 7, che include 3 giorni per sciare sulle piste da fondo e prendere in modo illimitato la cabinovia Alpe di Siusi o il bus navetta Alpe di Siusi Express.

www.seiseralm.it





Irlanda: in giro a Belfast per il Titanic QuarterAarhus: protagonista della Cultura e della Gastronomia 2017