• MW SUGGESTIONS •

QUESTO WEEKEND TI PORTO... NEL PONENTE LIGURE!

Data pubblicazione : 22/04/2016     
Autore : Antonio Sarti


La Liguria è una regione che merita certamente più di una visita, non basterebbe una settimana per scoprire e ammirare tutte le meraviglie che offre. Per questo motivo, se l´altra volta abbiamo visitato Portofino, le Cinque Terre e la riviera di Levante, questa volta ci dirigiamo nella direzione opposta. La nostra visita non può che partire da Genova, capoluogo della regione e diramazione obbligatoria per chi arriva da Milano.


La città infatti è posta al bivio tra il Ponente e il Levante, e rappresenta la sintesi massima delle bellezze liguri: conosciuta come “La superba” e “La Dominante” per la sua gloriosa storia di repubblica marinara, Genova oggi si è in parte affrancata dallo stereotipo di città portuale che ne ha caratterizzato l´epoca moderna e contemporanea. Il simbolo della città è la “Lanterna”, che in riva al mare si staglia a simbolica protezione di tutta Genova.

Per una visita veloce della città, il consiglio è quello di lasciare l´auto alle porte e prendere l´efficiente metropolitana, che in breve tempo conduce direttamente in centro: scendendo alla fermata di Piazza De Ferrari infatti ci si trova in pieno centro storico.

Proprio in questa piazza, che riunisce intorno a sé i principali edifici della città (Palazzo Ducale, Palazzo della Regione Liguria, Palazzo della Borsa), troviamo la prima e tra le più celebri attrazioni: la monumentale fontana che occupa il centro esatto della piazza. Non può mancare una passeggiata nel celebre dedalo di vicoli e strette vie che caratterizzano il centro cittadino, e che con una camminata non troppo lunga accompagnano fino alla zona del porto antico.


Qui troviamo quella che senz´altro è l´attrazione più apprezzata della città, ovvero l´Aquario di Genova: è il secondo più grande d´Europa e offre una grande quantità di specie marine, un divertimento soprattutto se ci portate i bambini. Lasciata Genova alle spalle in direzione Ponente, si costeggiano località di mare tutte adatte per una sosta-pranzo: Arenzano e Varazze in particolare offrono panorami molto caratteristici e un gran numero di ristoranti dove mangiare dell´ottimo pesce.

Savona è convenzionalmente considerata il capoluogo del Ponente ligure, e nella sua provincia si trovano gran parte delle località più famose e visitate: una menzione particolare la riserviamo a Varigotti, piccolissima frazione del comune di Finale Ligure resa celebre dal bellissimo e cristallino tratto di mare su cui è adagiata.

Proseguendo in direzione Imperia incontriamo altri borghi che meriterebbero una sosta, Loano e Albenga su tutti: Albenga in particolare conserva molte tracce archeologiche del suo passato, come il Battistero.

Il punto di arrivo del nostro weekend fuori porta non può che essere Sanremo, la città dei fiori: famosa per il Festival della canzone italiana che ogni anno a Febbraio la mette sotto i riflettori di tutta Italia, consigliamo di percorrere almeno una volta la celebre via Matteotti, passerella di tutti i VIP che presenziano in città. Sempre in via Matteotti, per i più avventurosi, una sosta al Casinò Sanremo può essere la fortunata conclusione alla due giorni ligure.

Un posto per mangiare
Flipper, ottimo pesce fresco a prezzi abbordabili. Corso Nazario Sauro 25, Sanremo.

Gran ristoro, favolosi e gustosissimi panini fatti al momento con decine di ingredienti freschi da abbinare, una vera leggenda a Genova. Via Sottoripa 29/r, Genova.

Un posto per dormire
Hotel Vittoria Orlandini, in posizione strategica per una visita completa del centro storico e del porto. Via Balbi 33, Genova.





Secret Escapes sceglie le più belle suite di designCarinzia: turismo eco-chic