• MW SUGGESTIONS •

QUESTO WEEKEND TI PORTO... NEL LEVANTE LIGURE!

Data pubblicazione : 08/04/2016     
Autore : Antonio Sarti



Tappa apprezzata da moltissimi turisti stranieri per i suoi mari incantevoli, le atmosfere caratteristiche, il buon cibo, frequentata già secoli fa da celebri poeti per la salubrità del clima, la Liguria è un lembo di terra che si allunga per chilometri tra la verace Toscana e le spiagge chic della Costa Azzurra francese.
La prima parte del nostro viaggio sarà dedicata al Levante ligure, zona di grandi contrasti paesaggistici ma anche di deliziosi incontri culinari.

Arrivando da Milano, il primo punto fermo da non perdere è sicuramente Recco, piccolo borgo reso famoso dalla sua tipica focaccia: si tratta di un classico prodotto da forno realizzato con ingredienti semplicissimi, come da tradizione italiana. Acqua, olio, farina, sale e una paradisiaca farcitura con formaggio fresco prima della cottura. Insomma, se siete stanchi per il viaggio questa è l’occasione buona per una pausa soddisfacente.


Scendendo in direzione di La Spezia, là dove la Liguria trova la sua naturale conclusione, si incontra poco dopo Recco una piccola penisola che si apre verso il golfo del Tigullio, su cui si trovano vari punti di interesse: Santa Margherita ligure è il primo. Un giro a piedi sull’incantevole lungomare è il nostro consiglio, per godere lentamente dei piccoli splendori nascosti che questo borgo offre: sul lungomare ad esempio si trova un caratteristico castello risalente al cinquecento. Poco lontano, lasciandosi alle spalle l’autostrada, si arriva velocemente a Portofino, località da sogno conosciuta in tutto il mondo per i suoi scenari magici: raggiungibile solo attraverso una piccola strada provinciale o in battello da Rapallo e Santa Margherita, va apprezzata per i suoi tratti unici, un luogo dove il tempo sembra si sia fermato. Per chi fosse interessato inoltre Portofino ospita costantemente un gran numero di personaggi famosi della moda e dello spettacolo, in particolare nella stagione primaverile ed estiva. Meta per un pernottamento potrebbe essere Rapallo, cittadina a pochi passi da Santa Margherita e Portofino, che consente di avere un ottimo punto di appoggio per il secondo giorno, oltre a dare la possibilità di una visita serale a Portofino, esperienza assolutamente da provare se si pernotta in zona.

Ripartendo in direzione sud verso la parte più bassa della regione, si incontrano località note e meritevoli di una breve visita: Chiavari, Lavagna e soprattutto Sestri Levante. La città anticamente era costituita da un isolotto che solo in età contemporanea si è unito all’abitato maggiore, grazie a un istmo formato da depositi naturali; tale striscia di terra ha creato due suggestive baie, la baia del silenzio e la baia delle favole.

Lasciato alle spalle il golfo del Tigullio, la nostra meta finale sono le Cinque Terre: Monterosso al mare, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore, cinque perle imperdibili, incastonate sulle colline e bagnate dal mare tra Portovenere (altra località che merita una visita) e Levanto. Queste cinque località sono scarsamente accessibili alle auto e visitabili solo a piedi, il consiglio è quindi quello di lasciare l’auto a Portovenere o direttamente a La Spezia e prendere un comodo treno locale oppure salire a bordo di un battello che in poco meno di un’ora vi accompagna con splendide visuali a Monterosso.

Un posto dove mangiare
"Focaccia in piazzetta", piazza nostra Signora del Suffragio 8 , Recco: esperienza sensoriale favolosa, per una pausa pranzo veloce o per una passeggiata lenta con un trancio da passeggio.

"Trattoria dal Billy", via Rollandi 122 -  Manarola: gustare la rinomata cucina di pesce di questo locale, con una vista mozzafiato sul mare, è una delle esperienze da non perdere per gli amanti della buona cucina.

Un posto dove dormire
Excelsior Palace Hotel, via San Michele di Pagana 8 – Rapallo: Hotel raffinato ed elegante, offre un panorama fantastico sul golfo, un ottima posizione per avere un punto di appoggio comodo.





WIMDU PER I LUOGHI PIU´ STRAVAGANTI DEL MONDOHotel Milano Scala: primo hotel “allergy free”