• MW SUGGESTIONS •

Olanda: visitiamo Keukenhof, il più bel parco floreale al mondo!

Data pubblicazione : 07/03/2017     
Autore : Franca D.Scotti



Dopo aver accolto lo scorso anno più di 1 milione di visitatori da tutto il mondo, il Parco Keukenhof riapre al pubblico per la sessantasettesima edizione, proponendo la presenza  di centinaia di fornitori di bulbi  e 500 floricoltori.
Luogo ideale per ammirare la fioritura di milioni di tulipani, narcisi, giacinti ed altri fiori da bulbo.
La visita del Keukenhof sarà un’occasione unica per passare una giornata indimenticabile e scattare meravigliose  fotografie.
Il più bel parco primaverile del mondo offre  un’esperienza percettiva di profumi e colori unica nel suo genere, con ben 20 spettacolari mostre di fiori, sorprendenti giardini di ispirazione e diversi eventi a vario tema.

Il tema centrale del Keukenhof anno 2017 è il “Design Olandese”.
Il Dutch Design si ritrova per prima cosa nel grande mosaico che raffigura un dipinto di Piet Mondriaan che misura 250 metri quadrati, per la cui realizzazione sono stati utilizzati ben 80.000 bulbi di tulipano, muscari e crocus.
Il mosaico sarà composto da 2 strati di fiori per garantire una fioritura più duratura. 


Anche gli spettacoli di fiori nel padiglione Oranje Nassau saranno interamente dedicati al design olandese, mentre due dei giardini ispirazionali avranno come tema: “I Giardini Mondriaan”, che, con le loro macchie di colore quadrate, saranno motivo di grande attrazione.

Dedicato in origine esclusivamente ai bulbi da fiore, il Keukenhof è un parco storico concepito nel 1857 da Zocher, che si ispirò ai giardini all’inglese. Al suo interno oggi si possono ammirare, oltre ai numerosi esemplari floreali, anche piante e prodotti vivaistici.
Ogni anno, trenta floricoltori piantano i propri bulbi in aree del parco prestabilite. Al termine della stagione, i bulbi vengono dissotterrati per dare inizio ad un nuovo ciclo di fioritura.
Il Keukenhof offre un’ampia gamma di suggerimenti per il giardinaggio e per l’integrazione del verde anche negli interni, dove i fiori giocano da sempre un ruolo importante. Il visitatore può trovare all’interno del parco esempi di giardino all’inglese, fino ad arrivare ai giardini in stile giapponese.

L’area contemporanea Spring Meadow propone prospettive sorprendenti e paesaggi emozionanti, portando in primo piano il meglio degli alberi più antichi.
Nel Natural Garden, arbusti e piante perenni sono sapientemente accostati a meravigliosi esemplari floreali.
L’Historic Garden invece, ospita antiche varietà di tulipano, raccontando il lungo viaggio di questo fiore prima del suo insediamento in Olanda.
Da diversi anni, il Keukenhof dedica il Padiglione della Regina Beatrice alle orchidee, offrendo la migliore esposizione in Europa nel suo genere. Il Padiglione Orange-Nassau è dedicato invece ai fiori nell’arredamento di interni, e mostra come i bulbi possano integrarsi perfettamente nei più svariati stili di interior design, dal classico al moderno. Molti esperti daranno dimostrazioni pratiche di come i fiori si possono combinare in sorprendenti e originali bouquet.





Repubblica Ceca: il 2017 all'insegna di uno sfarzoso BaroccoIn Spagna: alla ricerca dell'insolito