• MW SUGGESTIONS •

Losanna: sport olimpici e turismo green

Data pubblicazione : 16/06/2014     
Autore : Franca D. Scotti


Tempo di nobili gare  e di  appassionato tifo nazionale. Per un mese tutti in campo per la squadra del cuore!
Se non siamo  in Brasile, possiamo raggiungere per un week end  Losanna, a portata di  mano per rievocare lo spirito dei Giochi Olimpici.
È passato quasi un secolo da quando Pierre de Coubertin stabilì il quartier generale del Comitato Olimpico Internazionale (CIO) a Losanna. Da allora, la città ha continuato ad onorare il suo status di Capitale Olimpica, acquisito nel 1994.
Sede di più di 40 istituzioni olimpiche e federazioni sportive internazionali, organizzatricedi eventi agonistici di richiamo mondiale,  Losanna è al tempo stesso un polo sportivo alla portata di tutti, residenti e turisti.
In posizione eccellente sul Lago di Ginevra, a breve distanza  da  montagne dove si scia tutto l’inverno, offre la possibilità di godere tutti gli sport nautici, come dello sci difondo e pattinaggio.
Dal calcio al golf, dalla marcia alle discipline atletiche, dal nuoto all’arrampicata, dal golf  all’ippica… tutti gli sport individuali o di gruppo trovano spazio per esprimersi al meglio, sia a livello amatoriale che professionistico.
Ma è soprattutto Il Museo Olimpico, unica vetrina mondiale del Movimento Olimpico, ad attirare l’attenzione degli appassionati.
Quest’anno, dopo un radicale rinnovamento, il museo ha riaperto le sueporte ampliando gli  spazi espositivi e offrendo una tecnologia avanzatissima per  un’esperienza davvero  interattiva.
Dopo la visita al Museo  Olimpico, ci si rilassa sul lungolago, contemplando i riflessi delle Alpi nel lago di Ginevra, esplorando le vette del Giura, o  la bellezza dei vigneti di Lavaux, patrimonio UNESCO.
A Lavaux le terrazze scolpiscono i ripidi pendii fino alle rive del lago  tra Losanna e Montreux. La regione gode di un clima mediterraneo con temperature miti e lo specchio d’acqua che restituisce tepore alla terra. I vigneti si attraversano a piedi o su piccoli  treni pittoreschi, come il Lavaux Panoramic ed il Lavaux Express.
Si comprende perché Losanna  e i suoi dintorni siano stati amati da personaggi come Coco Chanel e Audrey Hepburn, Charlie Chaplin e Hugo Pratt.
Questi paesaggi mozzafiato ci portano alla bella  manifestazione che occuperà l’estate a Losanna.
La quinta edizione di Lausanne Jardins,  con il titolo  di Landing,  accoglie paesaggisti, architetti, designer e artisti del mondo intero, proponendo la creazione di giardini nel centro città, accompagnata da una riflessione sull’integrazione della vegetazione in un ambiente urbano. 
Tema perfetto per una città che ha conquistato, prima città in Europa,  il Gold Award europeo dell’energia.
Politica energetica d’avanguardia, mobilità sostenibile, lungimirante gestione delle risorse, spazi verdi e giardini pubblici sono alcune misure che dimostrano la forte coscienza ambientale di Losanna, meta ideale per chi ama esperienze di ecoturismo.

www.lausanne.ch
www.svizzera.it 
www.regione-lago-ginevra.ch





Riviera del Conero: arriva “lo sport degli sceicchi”Seychelles: belle e possibili