• MW SUGGESTIONS •

Lisbona: dove l'estate non finisce mai

Data pubblicazione : 13/07/2017     
Autore : Franca D.Scotti


Blue Air ha ampliato il network dall’aeroporto di Torino Caselle con nuove rotte internazionali e Lisbona è  più facilmente raggiungibile per i turisti italiani.
Lisbona è sempre animata da feste, non solo le famose Festas di giugno, dedicate a Sant'Antonio, il santo portoghese,  che culminano con la sfilata delle “marchas populares”  lungo l'Avenida da Liberdade.

Tutta l’estate è una festa continua  nei quartieri tipici di Lisbona , Castelo, Mouraria, Graça, Alfama, Ajuda e Bairro Alto,  che si riempiono di musica e di danze, mentre le strade sono invase dal profumo delle sarde arrosto e dall’aroma del basilico.
Lisbona è una città calda, in tutti i sensi.
La luce del sole illumina le piazze e i vicoli della città dall’alba al tramonto esaltandone i colori, primo tra tutti il blu cobalto degli azulejos.
Oltre al sole – presente nella bella capitale lusitana ben 290 giorni all’anno – a scaldare l’atmosfera ci pensano i suoi abitanti, tra i più gentili, ospitali e sorridenti in Europa.
L’estate, dunque, non finisce mai…

Mille  attività  spaziano dalla cultura allo sport,  spettacoli di fado e di jazz, festival di cinema e teatro, prove sportive ed esposizioni artistiche,  senza dimenticare un po’ di sano relax sulle belle spiagge che si affacciano sull’oceano.
Non è necessario rinchiudersi nei musei:  Lisbona è un museo a cielo aperto dal ricco patrimonio storico, artistico e culturale.

Il Centro Culturale di Belém, in particolare, concepito come una micro-città, con edifici, vie, piazze e ponti,  circondato da un prato verde brillante con vista sul Tago, è  il luogo  ideale per unire   cultura e divertimento.

A breve distanza  le distese sabbiose  di Sintra,  Praia Grande e Praia das Maçãs, spiagge tipicamente atlantiche circondate da montagne e con una particolarità, quella di essere raggiungibili direttamente con un trenino dal centro della città. I più avventurosi possono invece partire alla volta della spiaggia dell’orsa (Praia da Ursa), a pochi minuti da Cabo da Roca o, perché no, surfare le onde della sensazionale Praia do Guincho, all’interno del Parco Naturale di Sintra-Cascais.

Da Lisbona si raggiungono facilmente anche le calette idilliache del Parque Natural da Arrábida, a sud della capitale.
Qui, il colore dorato della sabbia si fonde con il turchese intenso del mare e col verde della lussureggiante vegetazione, formando uno splendido paesaggio.
Quest’anno, poi, esiste un motivo in più per scoprire la zona di Arrábida: la spiaggia di Galapinhos è appena stata nominata Best Europe beach da Tripadvisor!

Per dormire in città, ottimi  gli Heritage Hotels,  cinque deliziosi boutique hotel collocati in piccoli palazzi o dimore storiche, che  assicurano un’atmosfera speciale, familiare ed allo stesso tempo ricca di charme.





Wattens: la valle dei cristalliUN TRANQUILLO WEEKEND DI ADRENALINA: IL VOLO IN MONGOLFIERA