• MW SUGGESTIONS •

IN SOLE 24 ORE: VIGEVANO

Data pubblicazione : 01/07/2016     
Autore : Antonio Sarti



Immaginate una strada completamente al coperto, una sorta di galleria antesignana per il passaggio dei cavalli che aveva una finalità strategica molto importante: facilitare le comunicazioni tra la parte alta di un castello e quella posta più in basso, la cosiddetta “Cavallerizza”. Questo magnifico esempio di ingegneria militare, unico in Europa, si trova a pochi passi da Milano, e visitarlo vi permetterà di conoscere una bella città poco valorizzata del nostro territorio: stiamo parlando di Vigevano e della “Strada coperta”, espressione del volere di Luchino Visconti nel 1347, che aveva l’esigenza di entrare e uscire dalla città senza essere visto dagli abitanti. Ma andiamo a scoprire meglio il contesto in cui si trova questo manufatto unico nel suo genere.


Immersa nella sconfinata pianura pavese, a breve distanza da Milano e sulla strada che conduce verso il cuore del Piemonte, la città di Vigevano non è una tappa di passaggio in un itinerario che corre lungo la direttrice Milano-mare né tantomeno una semplice base di partenza per molti pendolari verso il capoluogo lombardo: la sua eredità storica merita invece grande attenzione per i preziosi tesori che nasconde, motivo per cui una visita accurata ed appassionata non vi lascerà delusi.
 
Il punto di interesse principale, sicuramente l’elemento che maggiormente porta Vigevano nel mondo, è la sua imponente e bellissima Piazza Ducale, che agli inizi del 1500 fu fortemente voluta dall’allora signore di Milano, il nobile Ludovico il Moro: nella sua idea la piazza avrebbe dovuto essere il degno palcoscenico della scenografia naturale che sorgeva alle sue spalle, ovvero il vecchio castello ormai trasformato in palazzo signorile.


Il tratto caratteristico di Piazza Ducale sono senz’altro i suoi portici, tipici della zona pavese come dell’Emilia-Romagna, ma qui inseriti in uno scenario a cui il porticato rende giustizia dando una forte sensazione di imponenza.
Vigevano ha un efficiente sistema museale che copre tutta la storia della città nei vari settori dell’artigianato e dell’arte: un portale ben fatto è disponibile sul sito del Comune, dove è possibile anche trovare molte informazioni su come girare la città in bicicletta, esperienza oltre che molto suggestiva anche salutare.

Come arrivare
Da Milano: A7 uscita “Binasco”, in alternativa SP114 fino ad Abbiategrasso e poi SP494 fino a Vigevano. Distanza 40km circa.





Isola di Chios: il museo della MasticaNorwegian Cruise Line sceglie un’isola privata alle Bahamas