• MW SUGGESTIONS •

IN SOLE 24 ORE: SPECIALE “THE FLOATING PIERS” AL LAGO D’ISEO

Data pubblicazione : 17/06/2016     
Autore : Antonio Sarti


Sul Lago d’Iseo arriva Christo e promette di farvi camminare sulle acque: ora potreste pensare di aver letto male, forse siete anche tornati a leggere alla riga superiore, ma anche se il riferimento religioso è solo un simpatico gioco di parole è tutto meravigliosamente vero.
Sabato 18 Giugno a Sulzano (BS) si inaugura “The Floating Piers”, la straordinaria opera di Christo, celebre artista di livello europeo che ha deciso di portare le sue sempre ambiziose idee sulle sponde del Sebino: per due settimane una passerella pedonale permetterà di “camminare sull’acqua”, collegando per la prima volta alla terra ferma Monte Isola, un’esperienza irripetibile che non possiamo che consigliarvi di provare.
L’accesso è gratuito e salvo complicazioni dovute al meteo sarà possibile percorrere l’opera d’arte a qualsiasi ora del giorno e della notte.
Andiamo a scoprire insieme cosa nasconde l’itinerario che interessa la passerella.

Il lago prende il nome dai romani, che lo identificarono come Sebinum lacum, ma conserva numerose testimonianze del passaggio di diversi dominatori, dalla Repubblica di Venezia a Napoleone. Diviso in parte quasi eguale tra le due province di Bergamo e Brescia, è il quarto lago lombardo e il settimo d’Italia per estensione; il suo sviluppo turistico è stato senz’altro favorito, oltre che dalla posizione, dalla comoda strada che ne costeggia i confini da una parte all’altra, portando il visitatore ad approdare alla meta con dei panorami mozzafiato che raramente anche laghi più grandi e considerati offrono.
Al centro del lago d’Iseo si trova Monte Isola, nota per essere l’isola più grande presente nei laghi europei: caratterizzata da un monte che si eleva per 600 metri e svetta all’interno del Sebino, possiede diversi centri abitati che sono collegati alla terraferma tramite un servizio di traghetti da Sulzano, Tavernola e Sale Marasino.
Sull’isola è possibile circolare solo a piedi o in motociclo, ma le dimensioni non eccessive permettono tranquillamente di percorrerla (circa 10km) con i propri piedi o con una bicicletta a noleggio appena arrivati a Peschiera Maraglio.
Il paesaggio naturale offre una scenografia d’altri tempi, un viaggio emozionale nella vita bucolica e amena di molti anni fa, grazie al relativo isolamento che questo luogo vive dalla quotidiana frenesia lombarda: il verde domina su ogni lato, con gli ulivi e i boschi a riempire la scena di colori e profumi. Il percorso lungo il perimetro dell’isola inoltre regala stupende immagini di borghi in pietra ancora conservati perfettamente, un mondo a parte che vi lascerà senza parole e che non vedrete l’ora di tornare a visitare.

Come arrivare: svariate le possibilità, anche se va ricordato che il paesino di Sulzano resterà chiuso al traffico e dunque non sarà raggiungibile in auto. Sarà possibile lasciare il proprio veicolo in uno dei numerosi parcheggi con tariffe convenzionate posti in tutta la zona, da Rovato a Iseo passando per Sarnico. Tramite traghetto si potrà invece raggiungere Monte Isola da Sale Marasino e Tavernola, ma il mezzo più comodo è senz’altro il treno: dalla stazione di Brescia partiranno 74 corse giornaliere per Sulzano, lungo la linea Brescia-Iseo-Edolo.

www.thefloatingpiers.com





Desenzano e Lonato: perle del Garda Heiva I Tahiti: canti, danze e atmosfere autentiche