• MW SUGGESTIONS •

Carnevale nel mondo: cortei, colori, fuochi d’artificio

Data pubblicazione : 25/02/2014     
Autore : Franca D.Scotti


Costumi, balli e feste non stop: alla scoperta del Carnevale di Rio de Janeiro con Homelidays.
Un soggiorno a ritmo di samba per vivere la tradizione carnevalesca come un veroCarioca Regina di tutte le manifestazioni carnevalesche è senza dubbio quella che si svolge in Brasile a Rio de Janeiro dove, come da tradizione, dagli anni trenta del XIX secolo si svolge una settimana di danze sfrenate che coinvolgono tutta la città. Sotto gli occhi di milioni di spettatori, le migliori scuole di samba della città sfilano nell’affollatissimo Sambodromo a bordo di carri che sembrano vere e proprie opere d’arte.Appartamenti a due passi dalle spiagge, sulle colline, in centro città, nelle periferie: è ampia la scelta di case vacanze presenti su Homelidays.it, che offre ben 80 diverse soluzioni per chi desidera festeggiare il Carnevale in terra carioca.
A Uruaù nel Nord est del Brasile.
Nel Nord est brasiliano, nel Cearà, il Carnevale si spende sulla spiaggia fra musica, balli e falò la notte, mentre di giorno si fa kitesurf, si va in buggy  sulle dune o ci si rilassa nel piacevole contesto del charming hotel Vilagio Tudo Bom a Praia de Uruaù. Un boutique hotel a 90 km da Fortaleza, che si affaccia su un litorale lunghissimo di sabbia impalpabile, lagune spettacolari, falesie bianche e rosseggianti. Sulla spiaggia è un susseguirsi ininterrotto di fuochi, falò, grigliate, musica dal vivo, balli scatenati.
A St.Thomas il carnevale vuol dire primavera a ritmo di calypso, sapore di rum e colori sgargianti. Da inserire in agenda viaggi ai Caraibi: la manifestazione del Carnevale delle Isole Vergini USA, a St.Thomas è un appuntamento che dura un mese tra Aprile e Maggio. Competizioni di danza, musica calypso, sfilate e parate con costumi sfavillanti e caleidoscopici, piumaggi, perline e lustrini. La Food Fair é l’evento per chi ama mangiare, bere e celebrare. Il Carnival Village è il cuore stesso del carnevale con gastronomia afro-caraibica, rum e musica dal vivo fino a tarda notte.
It’s time to jump up! Antigua si tinge di arcobaleno per la più emozionante festa dei Caraibi.
Qui il Carnevale si svolge tra l’ultima settimana di luglio e il primo giovedì di agosto, quando l’isola caraibica si veste a festa per il Jumpin’n Jammin, un evento ineguagliabile che per dieci giorni – a ogni ora del giorno e della notte - coinvolge gli abitanti con numerose attività, colori e allegria.Inoltre, in occasione del Juvei Morning, il primo lunedì di agosto sarà acceso un grande falò a cui parteciperanno migliaia di persone. Per chi decide di trascorrere una vacanza ad Antigua durante il periodo del Jumpin’n Jammin, non può mancare un tuffo nel relax offerto dal Carlisle Bay, la struttura alberghiera più prestigiosa dell’isola.
Il Carnevale di Aruba è uno spettacolo affascinante e coinvolgente: durante i tre mesi di parate, esibizioni, feste e musica, l’isola diventa ancora più bella.Mentre 60 anni fa piccoli gruppi indossavano costumi modesti, cuciti a mano, oggi i costumi dei figuranti sono ricchi e variegati, vere e proprie opere d’arte grazie soprattutto all’abilità degli Island’s Carnaval designers. La tradizione prevede che ogni gruppo scelga un tema generale, che può essere un particolare materiale, un disegno o un colore, per poi lasciare che il designer metta liberamente in pratica la sua creatività realizzando abiti e maschere ad effetto.
Mardi gras a New Orleans in Louisiana.
Le numerose parate organizzate dalle Kreve, oltre una sessantina, dai nomi piùstravaganti, si tengono nei diversi quartieri della città. Le Parade Krewe hanno una propria storia ed un tema portante; alcune esistono da decenni, altre sono più recenti. Dobloni, perline, tazze ed altro ancora sono i tradizionali ninnoli lanciati dai carri alla folla festante: una tradizione nata nel 1870 grazie ai Twelfth Night Revelers, ed ancora oggiattesa da tutti. I colori del Mardi Gras furono scelti da Rex – il Re ‐ nel 1872, in onore della visita del Gran Duca di Russia: il viola per la giustizia, il verde per la fede e l’oro per il potere.  Questo incredibile melting pot di cultura, cibo e musica si può scoprire con un soggiorno targato HomeAway,  più di 600  proposte che consentono di vivere New Orleans e le festa più colorata dell’anno come un vero abitante del luogo, scegliendo l’abitazione che meglio corrisponde alle proprie aspettative, dalla casa galleggiante a una tenuta coloniale ad una dimora anni ’20.
Il folle carnevale renano a Düsseldorf: feste, balli e cortei per divertirsi e salutare i mesi più freddi. Una festa coloratissima e amata in tutta la Renania, che permette di vivere qualche momento di piccola follia. Nei giorni che precedono la Quaresima ci si lascia andare ai festeggiamenti, tra canti, balli, bevute collettive e i tradizionali Bützchen, i baci che si scambiano, anche tra sconosciuti. Il giovedì grasso la città sarà in mano alle Möhnen – come vengono chiamate le donne –che prendono in consegna il municipio e, per una volta all’anno, esercitano il potere. Il vero culmine del Carnevale renano è però il Rosenmontagszug, ovvero la sfilata del lunedì delle Rose, in cui affluiscono in centro splendidi e imponenti carri .
Il Canton Ticino é il regno dei Carnevali.Musica, cortei, balli in maschera, piatti tipici per dimenticare problemi e guai.  Coriandoli, cortei colorati e fracassoni con i carri che mettono alla berlina politici e VIP. Sovrani dai nomi altisonanti o assai improbabili prendono possesso delle cittadine e, chiavi del regno in mano, invitano al divertimento. Il re dei Carnevali ticinesi è senza dubbio il Rabadan di Bellinzona; seguono a ruota la Stranociada di Locarno, Nebiopoli a Chiasso e la coda ambrosiana che vede i suoi momenti d´oro a Biasca e Tesserete. Il carnevale è un periodo di baldoria festiva da celebrare anche a tavola… E allora via alla carrellata di dolcetti rotondi, quadrati e triangolari, che sfrigolano allegramente nell’olio e rotolano nello zucchero per deliziare le persone in festa.
Sulla costa della Croazia, a Rijeka, ecco una serie di eventi carnevaleschi, concerti di strada, mostre, spettacoli e divertimenti vari. Il carnevale tradizionale che si svolge ogni anno, con humour, fantasia e idee originali, vuole scacciare le forze del male. Tutto ciò si realizzerà grazie ai carri, le maschere e i costumi della parata finale. Le migliaia di turisti, che parteciperanno alla sfilata principale e a quella dedicata ai bambini, saranno poi pronte a prendere parte all’elezione della regina del carnevale di Rijeka e alla consegna delle chiavi della città.
Tirolo, lunga vita al Carnevale .
Mistiche figure e antichi valori rivivono dietro le maschere, i costumi tradizionali e le sfilate danzanti. Scope in mano alle streghe per scacciare via l’inverno, e campanelle agli "Scheller", le folkloristiche maschere che richiamano la primavera. Orsi, cacciatori, ma soprattutto le maschere intagliate con magistrale bravura e i costumi realizzati nei minimi dettagli, caratterizzano il carnevale nel Tirolo austriaco. A Imst nella regione del Tiroler Oberland, il corteo Schemenlaufen è stato dichiarato bene immateriale del Patrimonio dell´Umanità dall´UNESCO nel dicembre 2012.
A Colonia con Germanwings per festeggiareUna settimana tra sfilate, feste e danze per il Carnevale più pazzo della Germania. Collegamenti diretti con Germanwings dagli aeroporti di Bari, Bologna, Catania, Milano Malpensa, Napoli, Palermo, Roma Fiumicino e Venezia.Il Fastelovend, come viene chiamato il carnevale di Colonia, ha radici talmente forti nella storia e nella tradizione della città da essersi conquistato nel tempo l’appellativo di “Quinta stagione”. Per scoprire tutto sulla storia e la tradizione del Carnevale a Colonia e in Europa, si può visitare il Museo del Carnevale più grande di tutta la Germania .
A Villach, in  Carinzia.
Passare il Carnevale a Villach significa fare un salto nel passato, facendosi accompagnare da buffoni, ballerine, re e regine alla scoperta della Regione più bella della Carinzia. Ci si ritroverà in un ambiente decisamente fantasioso e, dalle bandiere con il volto del buffone che addobbano le strade, alle vetrine di ogni singolo negozio, sembrerà di trovarsi in un mondo parallelo. Tutta la città per l’occasione si trasforma: gestori di negozi e locali dipinti e mascherati, gruppi musicali per le strade, banchetti enogastronomici che invitano a dolci tentazioni!
Il Carnevale in Olanda si festeggia in Brabante e Limburgo, nelle regioni meridionali del paese.Insieme a Tilburg, Maastricht e ´s-Hertogenbosch (Den Bosch) è a Breda che questa festa trova maggior risonanza, al punto che la città assume durante il Carnevale persino un nuovo nome: Kielegat. Ogni anno viene organizzata una grande parata con carri addobbati, a volte con un tema particolare. Nelle grandi città si svolge un concorso che premia i carri migliori, spesso progettati da scultori professionisti e da gruppi di volontari che vi lavorano per lungo tempo.  E a Berghem si può assistere al più grande corteo di carnevale illuminato.

Danimarca: carnevale ad Aalborg.
Per la 32ª volta la modesta cittadina di Aalborg ospita un grandioso carnevale. Circa 100.000 persone partecipano all’evento ogni anno, come partecipanti alla parata o come spettatori lungo il percorso della sfilata. Il tema del 2014 sarà “Tendenze del tempo”.
Il-Karnival ‘Ta Malta.
Cinque secoli di tradizioni in un evento che ogni anno fa esplodere l’arcipelago in un’effervescenza di colori. La settimana del carnevale a Malta, dall’antica usanza cavalleresca alle rocambolesche notti di festa, ancora oggi resta un appuntamento imperdibile. L’origine risale già al XV Secolo, ma fu solo con l’arrivo dell’ordine dei Cavalieri di San Giovanni nel 1535, che i festeggiamenti assunsero una forma imponente, con tornei e sfilate. Il momento del Carnevale maltese a cui ancora oggi si dedica il maggiore interesse è la grande Parata: un’usanza nata dall’appuntamento che i giovani si davano sotto il balcone del Gran Maestro in attesa dell’autorizzazione ufficiale ad iniziare i festeggiamenti. A Floriana la grande sfilata di maschere e costumi si conclude con uno spettacolare gioco di fuochi d’artificio.
A Madeira con King Holidays .
Isola del paradiso, giardino galleggiante, perla dell’Atlantico: di soprannomi Madeira ne ha da vendere. Del resto, poche isole sono in grado di offrire una tale varietà di paesaggi e un simile trionfo di colori: dall’azzurro dell’Oceano alle vallate fiorite, fino alle rocce infuocate dal sole delle scogliere di Cabo Girao. E poi, il tipico clima subtropicale mite e accogliente tutto l’anno. Per il Carnevale, Funchal sarà addobbata a festa per accogliere concerti, sfilate, feste, spettacoli, giochi e gare, organizzati nella Piazza do Município. 2 gli appuntamenti da non perdere: la sfilata del sabato, dall’impronta brasiliana, con danzatori di samba, carri allegorici e migliaia di partecipanti in maschera, e la sfilata del martedì, nota come "trapalhão” e aperta a tutti, purché in costume! Tra una sfilata e l’altra, impossibile rinunciare a qualche escursione alla scoperta dell’isola.





Nell’isola di smeraldo: per il St. Patrick’s Day Vuela: un invito alle isole incantate delle Galapagos