• MW SUGGESTIONS •

A Zurigo la festa della primavera

Data pubblicazione : 04/04/2017     
Autore : Franca D.Scotti


Il 24 aprile   il fantoccio Böögg svelerà le previsioni metereologiche della prossima estate.
L’evento risale al XVI secolo quando alle sei dei pomeriggi estivi una campana della chiesa di Grossmünster, la più nota della città elvetica, annunciava l’allungamento della giornata lavorativa di 1 ora rispetto all’inverno, con musica, danze e cibi vari. L’evento è uno dei tanti buoni motivi per fare un salto in questa città che unisce armonicamente innovazione e tradizione.

Zurigo è una città che sa stupire. Più di 50 musei, culla del dadaismo, tracce ovunque di Le Corbusier, Calatrava, Giacometti e molti altri artisti.
Un fascino che ha sedotto molti personaggi famosi da Joyce ad Einstein sino a Lenin. Zurigo è simbolo mondiale di qualità della vita, un intreccio reale tra modernità - il quartiere di design Zurich West, le sedi di Google e IBM - e tradizione, con i viottoli e lo charme della città vecchia.
Il terzo lunedì di aprile, si celebra l’arrivo della primavera: un corteo di bambini attraversano la città in costumi storici e di fantasia accanto al cosiddetto “Böögg”, un enorme pupazzo di ovatta bianca come la neve alto più di tre metri che rimanda ad uno degli eventi più spettacolari dell’anno.

Sfilano nella città piena di stendardi le venticinque corporazioni di soli uomini e la società delle donne di Fraumünster che fino alla fine del XVIII secolo erano associazioni di artigiani che facevano parte del governo della città.
Alle sei di sera tutti si ritrovano sulla piazza di Sechseläuten, la più grande della Svizzera. I cittadini  danno fuoco al Böögg riempito di esplosivo e simbolo dell’inverno.
I gruppi di cavalieri di alcune corporazioni cavalcano attorno al fantoccio accompagnati dalla musica di un'antica marcia dei cacciatori, finché esplode con un grande boato: più breve sarà il tempo in cui avviene l’esplosione, prima arriverà l’estate. Le corporazioni si incontrano poi nelle rispettive sedi, scambiandosi discorsi scherzosi.





Cipro: scopri, assapora, sogna!Dubai sempre piu' "the place to be"