• MW SUGGESTIONS •

LE STAGIONI DELL'ORTO

Data pubblicazione : 06/10/2017     
Autore : Bruna Meloni



La maggior parte di noi sa che consumare frutta e verdura di stagione ha conseguenze benefiche non solo per la nostra salute, ma anche dal punto di vista economico. I prodotti di stagione sono più sani perché senza conservanti e senza trattamenti eccessivi e valorizzano il territorio d’origine, perché più prossimi al venditore e all’acquirente. Non solo; i prodotti stagionali sono tutti rigorosamente “made in Italy”, e inoltre non necessitando di trattamenti per la conservazione, vengono coltivati in modo naturale e mantengono tutte le proprita' nutritive. Ma non va neanche tralasciato l'impatto che cio' ha sul territorio; acquistare prodotti di stagione significa abbattere le necessità di trasporto, eliminando gran parte della CO2 e di altre sostanze inquinanti rilasciate in atmosfera dai processi agricoli.

Tutto giusto, ma sarebbe bello conoscere quali sono i frutti dell'orto per ogni mese dell'anno. Vi veniamo in aiuto con una piccola guida mese per mese, iniziando dal mese in corso.

Ottobre: Benvenute le varieta' autunnali! Non vedevamo l'ora di poter gustare un po' di cavolo, radicchio, finocchi, topinambur e spinaci mentre al sud inizia la raccolta delle bietole. E ancora erba cipollina, funghi, radicchio, sedano, verza, zucca, barbabietole, catalogna, funghi, radicchio rosso, rucola e valeriana.

Novembre: Accogliamo i cardi e i carciofi e prepariamo una bella torta di zucca per Halloween. Inoltre ravanelli, ceci, lenticchie, fagioli, piselli, porro e cicoria.

Dicembre
: Arriva l'inverno e l'orto si concede un riposo ma potete contare sempre su carciofi, cavoli e zucca per preparare i vostri menu natalizi. Possiamo pero' trovare ancora, provenienti dai luoghi d'Italia meno freddi, le verdure dei mesi di ottobre e novembre.


Gennaio
: In questo mese gli orti sono in letargo invernale ed e' lontano il tempo degli intensi raccolti estivi. Ci vengono in aiuto gli ortaggi detti “duri-e-puri” quali verze, cavoli e cavolfiori ideali per deliziose zuppe calde. Troviamo anche carote, finocchi, lattuga e radicchio per colorare le tavole invernali.

Febbraio
: Brutto mese per gli amanti delle verdure! Non dimentichiamo pero' di affidarci anche ai prodotti raccolti nei mesi più caldi e poi conservati secchi: fagioli, lenticchie e fave sono eccezionali per tutto l’anno (rigorosamente da mettere in ammollo prima della cottura).

Marzo
: Non e' ancora primavera e sono gli asparagi i primi a spuntare dopo il lungo inverno. Ci lasciano le bonta' invernali (zucche, carciofi ecc) e si iniziano a raccogliere le biete al Nord, anche se non ci sono mai mancate grazie ai raccolti differenziati nelle varie regioni d'Italia.

Aprile
: Le temperature iniziano a crescere ed ecco le fave, buonissime fresche e crude ma anche da essiccare per la brutta stagione. Troviamo ancora gli asparagi, disponibili fino a maggio e gli ultimi cavoli, spinaci, porro e fagioli da portare in tavola freschi (bisognera' aspettare poi l’autunno per ritrovarli ai banchi del mercato).

Maggio
: Gli ortaggi amanti del caldo iniziano a fare la loro comparsa ed ecco per primi i fagiolini raccolti al Sud. Continua, solo fino alla fine del mese, la raccolta degli asparagi ma salutiamo i finocchi che ritroveremo in autunno. In questo mese troviamo anche ravanelli, sedano, bietola, lattuga, piselli e scalogno.

Giugno
: Arriva l'estate e l'orto accoglie la stagione calda con melanzane, peperoni e pomodori che iniziano ad essere raccolti proprio a giugno. Fra le new entry del mese anche zucchine e cetrioli, deliziosi sulle tavole estive.


Luglio
: Non ci possiamo proprio lamentare! Troviamo tutti gli ingredienti più' freschi per fantastiche insalate oltre a gustosissime verdure da cuocere come peperoni, melanzane e zucchine.

Agosto
: Il mese dell'abbondanza. Tutte le verdure solanacee giungono a piena maturazione; inizia il raccolto delle patate, i pomodori sono sempre più' buoni cosi' come tutte le verdure che abbiamo gia' iniziato a comprare da giugno.

Settembre
: Peccato, stanno per finire pomodori, zucchine e peperoni ma possiamo consolarci con le prime zucche insieme alla novita' dei porri e della cicoria.





LE PRINCIPESSE DISNEY SI METTONO IN MOSTRAIN MONTE NAPOLEONE E' ORA DI VENDEMMIA