• MW SUGGESTIONS •

Rossana lancia “Kitchen garden revolution”

Data pubblicazione : 28/04/2016     
Autore : Franca D.Scotti


Al Salone del Mobile 2016 Rossana ha presentato due cucine uniche e innovative: la cucina gioiello JW16 e la cucina indoor/outdoor K-IN/K-OUT.


Inoltre il brand, da sempre avanguardista e anticipatore delle richieste del mercato, ha presentato  l’innovativo progetto Kitchen Garden Revolution, presso lo showroom Rossana, in occasione del Fuorisalone 2016.
Il progetto registrato è stato sviluppato in partnership con BioPic, startup tecnologica guidata da Renato Reggiani, che sta rivoluzionando le tecniche di coltivazione domestica e urbana con l’invenzione di un sistema modulare in grado di coltivare ortaggi, verdure e frutta in cucina in assenza di luce naturale: un vero e proprio ecosistema ottimizzato per l’uso in città.
Per individuare il nuovo concept più adatto a vivere la cucina in modo contemporaneo Emanuel Colombini, AD dell´omonimo Gruppo, si è avvalso inoltre della professionalità e dell’intuito di Simona Tagliaferri, consulente per la ricerca di nuove idee e materiali innovativi. Da sempre convinto che frutta e verdura siano non solo gli ingredienti alla base di una corretta alimentazione dell’uomo ma anche quelli più ricchi sotto ogni possibile prospettiva di analisi - da quella nutrizionale alla salutistica, da quella gastronomica all’estetica - Chef Heinz Beck ha affiancato  con piacere il progetto Kitchen Garden Revolution, firmato Rossana e BioPic.


"L´innovativo progetto Kitchen Garden Revolution è un esempio tangibile di come il brand Rossana non si limiti a dare solo risposte al mercato, bensì ne anticipi spesso le richieste, attraverso un attento lavoro di ricerca, creatività e sviluppo. - afferma Emanuel Colombini - Ed è proprio a fronte della sempre più riconosciuta esigenza di riappropriarsi di una relazione armonica con la natura e con il cibo che Rossana e BioPic mettono a punto questo innovativo orto indoor biologico all’interno di un inedito spazio pensato e disegnato ad hoc dall’Architetto Massimo Castagna."

L’esclusivo sistema di armadiature architetturali, realizzato in partnership con BioPic, è caratterizzato da elementi dalla profondità superiore rispetto alla norma, per consentire la sistemazione dell’orto al loro interno, nonché da un sistema dotato di speciali supporti, di impianti d’irrigazione e d’illuminazione led per consentire a tutti gli effetti la crescita e la realizzazione di un orto vero e proprio all’interno delle cucine Rossana.  
L’idea di orto “domestico”, secondo Beck, può rappresentare un’occasione di sensibilizzazione verso il mondo bio, un bel passo avanti soprattutto nella direzione di una maggior consapevolezza nei confronti della natura e del rispetto per il Pianeta che ci ospita.





IL RE DEL CIOCCOLATO, MA NON SOLOTORNEO DELLA CROCE ROSSA