• MW SUGGESTIONS •

Il design punta all’unicità

Data pubblicazione : 27/09/2016     
Autore : Franca D.Scotti


Un dibattito davvero interessante quello svolto a Milano, nello showroom Santambrogiomilano, alla presenza di grandi personaggi moderati dal giornalista e critico del design Decio G. R. Carugati.
“OneOff” il titolo del talk: al centro del dibattito l’unicità, come status symbol in ogni ambito d’interesse creativo, dall’arredo al design, alla moda.


Tra gli ospiti del dibattito, Mo Coppoletta – re del tatuaggio internazionale – che ha condiviso con il pubblico il suo personale punto di vista sul concetto: “Oneoff è l’originalità di un pezzo unico che si ritrova in diversi ambiti della creatività. Quello che è interessante è che questa unicità è sempre data dall’espressione emotiva del cliente, che è frutto di un percorso personale e soprattutto culturale del singolo. Il prodotto unico – che sia un tatuaggio, una barca, un auto o una lampada - è la concretizzazione della soddisfazione personale del cliente e della sua formazione intellettuale. Per questo è davvero interessante creare prodotti bespoke”.
Celebre per i suoi tatuaggi, concepiti come opere d’arte tailor-made da indossare per sempre, Mo Coppoletta è approdato al mondo dell’arte, fino al “Museum of London”.
E oggi approda al design, firmando oggetti unici, con la sua inconfondibile creatività.


Tatuaggi & design. Due mondi apparentemente lontani ma molto più vicino di quello che si potrebbe pensare. Entrambi presuppongono grande maestria e talento e sono frutto di sapienza culturale. Dove l’iter creativo è analogo. È per questo motivo che le due realtà oggi riescono a convivere e dialogare perfettamente.
Infatti Massimo Anselmi, intervenuto alla tavola rotonda, responsabile marketing di Stilnovo, storico marchio finalizzato al progetto e alla fabbricazione di apparecchi per l’illuminazione e componenti d’arredo rinato nel 2013, ha annunciato la collaborazione con Mo Coppoletta.
“La nostra è una dimensione semiartigianale – ha spiegato Anselmiche punta alla realizzazione di prodotti esclusivi attraverso la rivisitazione più attuale di lampade che sono state delle icone del design della luce.”
La collaborazione tra la Coppoletta Designs - società dove l’arte e la sensibilità e la visione estetica di Mo Coppoletta sono a servizio dei propri clienti per realizzare prodotti unici ed esclusivi - e Stilnovo ha prodotto il progetto per il “makeover” della famosa lampada Sputnik, icona degli anni Cinquanta.

Dalla penna di Mo Coppoletta nasce un pezzo unico e senza tempo: braccia di diverse lunghezze che creano dinamismo, inaspettate mani di ceramica che sorreggono vetri ambrati, ottone e silver come materiali scelti, in un mood che strizza l’occhio alle atmosfere cinematografiche del famoso film Metropolis di Fritz Lang.


(Credits portrait photo: Richard Maciver)

www.mocoppoletta.com
www.thefamilybusinesstattoo.com







LE SPLENDIDE COLLEZIONI FIRMATE THOMAS SABOMoroni Gomma : arriva Lumio, la lampada-libro