• MW SUGGESTIONS •

Z Zegna spring/summer 2014

Data pubblicazione : 23/07/2013     
Autore : Paola Lucchetti


L’inglese Paul Surridge, alla sua seconda collezione per il marchio del Gruppo Biellese, punta a riscrivere un’estetica più relaxed del guardaroba sartoriale, strizzando l’occhio ai giovani. Ha infatti lavorato per ottenere una collezione giovane e contemporanea, ma che non dimentica la tradizione della Maison. Con la collezione estiva, fresca, incisiva, animata da un nuovo slancio vitale, Surridge ha cercato di proseguire nella strategia tracciata lo scorso inverno per dar vita ad un vocabolario preciso per forme, colori e tessuti. Z Zegna è il marchio giovane del gruppo, è l’espressione del lusso accessibile, per questo il guardaroba è sì sartoriale, ma dall’attitudine decontracté, con elementi fashion, ma senza estremismi. L’uomo Z Zegna è dinamico, libero, creativo, consapevole del proprio stile ed estraneo alle tendenze. E’ elegante, ma non per questo indossa capi che sono adeguati solo sul posto di lavoro. Passa infatti con fluidità dall’ufficio all’occasione social, alla serata elegante. Forse anche per stupire, lo stilista fa sfilare per primi smoking tecnici e freschi, pigiama-pants fermati in vita da alte fasce hi-tech, leggere t-shirts di maglia, il gilet con le bretelle, le lunghe camicie senza collo in cotone stretch, che ricordano le antiche camicie da notte dei nostri nonni, indossate sotto blazer dal taglio morbido con spacchi laterali, colli a scialle e revers a contrasto. Linee ampie e al tempo stesso rigorose disegnano il corpo, valorizzato da impermeabili estivi e giacche denim dal disegno stilizzato. Corti blouson e field jacket dal taglio allungato, caratterizzati da zip laterali, creano un effetto decostruito. La ricerca dei tessuti, anima della tradizione Z Zegna, domina la collezione e fa la differenza!




La tribù urbana di John RichmondBurberry torna a casa