• MW SUGGESTIONS •

Neo-classico è l'uomo nuovo di Milano

Data pubblicazione : 19/01/2017     
Autore : Silvia Cutuli


Si chiude nel segno di una ritrovata classicità ben sintonizzata sul presente, la stagione della moda maschile a Milano, con il finale affidato come di consueto alla passerella di Giorgio Armani. E lo stilista, così come già per l'Emporio, torna a scommettere su un'idea di eleganza che si nutre di memoria ma viene rivisitata con tocco eclettico, vale a dire attraverso l'uso di materiali e lavorazioni preziose. Con le grandi sciarpe-manica che dalle braccia si incrociano sul petto, a modo di scaldacuore dai quali fa capolino un'immancabile camicia bianca.
Su tutto il senso di una bellezza maschile scaldata da shearling e tessuti inattesi, vibranti, caldi e lussuosi, illuminati dalle più classiche tinte armaniane, su cui si innestano tocchi di arancio, azzurro polvere, bordeaux intenso e verde accompagnando il più rassicurante tono del blu.





Per la moda un ritorno alla realtàLa moda in uno scatto d'autore