• MW SUGGESTIONS •

La tribł urbana di John Richmond

Data pubblicazione : 22/07/2013     
Autore : Francesca Intilla


Il tutto ha inizio a suon di bonghi. Musiche africane fanno da sottofondo a questo viaggio, tra 2 culture e 2 mondi, che John Richmond ci lascia intraprendere. Per la prossima estate il tribale si fonde con l’ultra moderno, il verde, l’arancione e il sabbia dei deserti africani si uniscono sovrapponendosi ai grigi e neri delle costruzioni metropolitane. Un inizio pieno di stampe dai colori caldi e raffigurazioni che richiamano le tribù, il sapore etnico e primitivo si materializza in maglie, bermuda e camicie dalla silhouette più morbida. Ma l’uomo ultra moderno incalza velocemente, ed ecco abiti architettonici declinati in tutte le sfumature di grigio, linee e cuciture geometriche che conferiscono una sensazione hi-tech. Giacche di assoluta precisione sartoriale, capi spalla in pelle lavorati a laser con inserti optical e fluo, presenti anche in felpe e t-shirt, irrompono in passerella con quel dinamismo rock che da sempre contraddistingue la Maison. Completi dal mix eclettico di tessuti e proporzioni, declinati anche in bianco e nero, fanno da contrasto ai lampi brillanti di colore di questa tribù urbana. Ospite d’eccezione la bellissima Belen Rodriguez, che ha saputo mixare perfettamente la sensualità della sua terra madre e lo stile mascolino e urbano portato in passerella.




Allegria di naufragi. La minaccia del ParadisoZ Zegna spring/summer 2014