• MW SUGGESTIONS •

La seconda edizione dell’Arab Fashion Week

Data pubblicazione : 01/03/2016     
Autore : Franca D.Scotti


Tutto è pronto per la seconda edizione dell’Arab Fashion Week presentata da HUAWEI, in programma dal 16 al 19 marzo 2016, che andrà in scena nei meravigliosi giardini del St. Regis Hotel (Sheikh Zayed Road) di Dubai.
La nuova edizione della settimana della moda del Medio Oriente sarà scandita da importanti novità:  L’ARAB FASHION COUNCIL sigla una partnership con HUAWEI Arabia, per sviluppare un forte sistema moda nel mondo arabo e collabora con l’e-commerce di couture a Dubai El Ilhaam, e con i department store inglesi Selfridges per dare valore al lato retail; oltre alla collaborazione con l´Autorità del Turismo di Dubai per caratterizzare la città come capitale creativa della moda.

Organizzata da AFC-Arab Fashion Council, in partnership con Huawei Arabia, la kermesse dedicata alla moda del Medio Oriente ha come obiettivo la promozione dei designer emergenti locali e internazionali e delle loro creazioni nei mercati di tutto il mondo.
Numerose saranno le novità di questa edizione, partendo dai marchi protagonisti, i quali presenteranno, in passerella, le proprie collezioni Ready-Couture autunno-inverno 2016/17.
Dal Mondo Arabo: JAMAL TASLAQ (Palestina), LAMYA ABEDIN (UAE), HAMDA AL FAHIM (UAE),TURK JADALLAH (KSA), TIIYA (Qatar)  ABED MAHFOUZ (Libano).
Da New York: SYLVIO NYC.
Dall’Italia: CRISTIANO BURANI, ALBERTO ZAMBELLI, ULTRA CHIC, GIADA CURTI, LAURA MANCINI.

La seconda edizione dell’Arab Fashion Week vanterà anche la straordinaria partnership con l’ecommerce EL ILHAAM (elilhaam.com), con sede a Dubai, che inserirà alcuni guest designer nel proprio circuito di shopping online. E quella con i famosi department store inglesi SELFRIDGES, che per l’occasione, selezioneranno alcuni dei marchi protagonisti della fashion week da inserire nella propria offerta di personal shopping.
Inoltre, durante la serata del 16 Marzo, presso il Dubai Mall, si terrà per la prima volta MAGIK KIDS, la manistefazione/show dedicata al mondo del kidswear che vede come protagonisti alcuni dei principali marchi italiani, come Miss Grant, Miss Blumarine e I Pinco Pallino.

"L’industria della moda, solo in Italia, oggi vale 74 miliardi di euro", spiega Jacob Abrian, CEO dell’Arab Fashion Council.
"I consumatori hanno nuove esigenze e una nuova concezione di stile, rappresentata dalla Ready-Couture, un ottimo compromesso tra prodotto commerciale e prodotto di fascia alta".

"Il mondo si sta evolvendo, sta cambiando e crescendo a un ritmo molto veloce e noi siamo costretti a muoverci con esso, mantenendo come base due fattori: la tecnologia e la moda", racconta Signor Jiao Jian, Presidente di Huawei Consumer Business Group, Medio Oriente & Africa.
"Essendo tra i leader di telecomunicazioni del mondo, Huawei è pronta a spingersi oltre, attraverso la fusione di stile, eleganza e tecnologia, con la definizione di un nuovo termine “Fashion-ology”, mondo che esploreremo in partnership con l’Arab Fashion Council".

AFC-Arab Fashion Council è la più grande organizzazione no profit al mondo che riunisce 22 paesi arabi in nome del design e della moda. E si presenta come un’istituzione incubatrice tesa a supportare talenti emergenti lungo la loro evoluzione, curando i molteplici aspetti che rappresentano un brand nella propria interezza.

ARAB FASHION COUNCIL UAE:
Emirates Towers, Level 41, Dubai
Tel: 971-4-313 2947 - FAX : 971-4-319 7474

www.arabfashionweek.org





MILANO MODA DONNA DAY 5MILANO MODA DONNA DAY 6