• MW SUGGESTIONS •

Jiwenbo. Ritorno all’essenza

Data pubblicazione : 22/07/2013     
Autore : Beatrice Spediacci


La filosofia zen conquista le passerelle milanesi con la collezione di Jiwenbo, essenziale, minimalista, spogliata d’ogni orpello e ridondanza.Una “maieutica” della pura bellezza, in un immaginario simposio tra la moda, l’arte e l’antica sapienza cinese.
Meravigliosi Jacquard di seta su pantaloni 3/4 Sahara style di proporzioni slim accompagnano blouson con collo alla coreana. La Giacca è monobottone con check asimmetrici e le Maglie contraddistinte da un design orientale con maniche ad aletta generose o sleeveless. Le Sovrapposizioni materiche tone sur ton e in total black sono ariose e destrutturate, La knitted jacket rivisitata con citazioni esotiche. La camicia in seta ultra light total white impreziosita da motivi florilege oleandro , maniche plissé e printed silk dalle fisionomie naturalistiche e scultoree. Giacche affusolate a stampe optical matalliche paiono svuotate, con sottili reverse in tessuto. Ancora velluti sottili e traslucidi per le stampe a rilievo, con tagli asimmetrici a vista. Catturano la scena colori freddi e saturi, ghiaccio, nebbia, nero fumo di Londra, bianco optical, confetto e pervinca dark. La Camera Nazionale della moda italiana e la China Fashion Association, il 27 marzo 2011, siglarono un accordo atto a favorire lo scambio tra due grandi culture millenarie, e il successo di questo show si rivela buon auspicio ad una futura, crescente sinergia tra i valori fondanti di culture che, oggi, vogliono abbattere i confini.




Eleganza d’animo nelle dolci estati di DaksFendi spring/summer 2014