• MW SUGGESTIONS •

How to be cool: "Regina" delle nevi

Data pubblicazione : 10/12/2016     
Autore : Marica Basile


Dopo aver conquistato la “corona” del primo appuntamento, è ora di passare allo step successivo: è in programma un week end sulla neve. Con chi? Con lui naturalmente.
2 giorni e una valigia troppo piccola. “Andiamo sulla neve, niente tacchi o vestitini”. Ed ecco la crisi, ma infondo che ne sa un uomo? D’altronde lui è quello che venera l’outfit basic composto da jeans e maglioncino credendo di essere glamour!
Quello che ignora è che c’è un look giusto per ogni occasione, quindi facciamogli vedere come si fa! Allora, montagna, neve, freddo…ok forse sulla questione tacchi ha ragione ma non diciamoglielo. Non abbiamo nessuna intenzione di sciare, ma nel dubbio meglio portare tuta e scarponcini adatti, in fondo l’istruttore di sci potrebbe essere una reincarnazione di Patrick Dempsey!
Stare calde e comode è la nostra missione ma questo non significa passare da Fashion Victim a Esquimese senza stile. Armiamoci perciò di pull e maglioncini morbidi da abbinare a leggins e calzamaglie da usare con quel paio di moon boots che abbiamo comprato in saldo e mai indossato. Anche i jeans possono essere adatti per l’occasione: perfetti con lunghi parka e pellicce voluminose.
Per una mise elegante puntiamo sul black & white e blu e rosso. Da abolire assolutamente il total white onde evitare di assomigliare all’omino Michelin e di confonderci con il panorama. Cappelli, sciarpe e guanti sono d’obbligo magari arricchiti da qualche inserto di pelliccia, tanto per essere chic anche ad alta quota. Molto saggio portarne con sé più di un modello, così saremo pronte per ogni evenienza.
Adatto per la sera, per il cocktail o per la cena, è sicuramente il dolcevita impreziosito magari da un filo di perle. Pantaloni skinny e stivali saranno una valida alternativa ai vestitini che qualcuno ci ha impedito di mettere in valigia!
Dopo un paio d’ore trascorse in auto con lui che programma già il lavoro per l’imminente lunedì, finalmente giungiamo a destinazione. Con in spalla il suo piccolo zaino per le gite fuori porta, con aria sprovveduta esclama “Cara, ho dimenticato il cappello, congelerò e mi ammalerò”. E noi, tirando fuori dal nostro meraviglioso trolley un beanie in più, lo rassicuriamo dicendo che l’aspirina risolve tutto!





Greenery è il colore del 2017 Chanel Métiers d'art 2016/17