• MW SUGGESTIONS •

GUCCI PASSA AL FUR FREE

Data pubblicazione : 13/10/2017     
Autore : Silvia Cutuli


 width=
L'ennesima svolta nella casa della doppia G che stavolta marcia spedita lungo la strada della sostenibilità, imprimendo un cambiamento “green” all'intero processo produttivo e creativo.

Dalla prossima collezione per la primavera estate 2018, infatti la casa di moda italiana – nella galassia del gruppo Kering – si impegna alla totale abolizione dell'uso, della promozione e della pubblicità di pellicce animali, entrando far parte della Fur Free Alliance, l’associazione che si batte per ridurre il ricorso a pratiche crudeli nei confronti degli animali. Sostenibilità e attenzione all'ambiente che rientrano tra gli obiettivi – insieme a  persone e nuovi modelli - di "Culture of Purpose”, il nuovo piano di sostenibilità decennale della griffe presentato a Londra in occasione dell’International Day of the Girl e del Kering Talk 2017.

“Il nostro nuovo piano decennale di sostenibilità ‘Culture of Purpose’, ha tre focus principali: ambiente, persone e nuovi modelli. L’adesione a Fur Free Alliance e il lancio del progetto Girls’ Empowerment Initiative con Unicef dimostrano il nostro impegno a fare della sostenibilità una parte integrante del nostro business” ha dichiarato il Ceo Marco Bizzarri.





A ROMA UNA RINASCENTE TUTTA NUOVAIL NUOVO VOLTO DI PENNYBLACK