• MW SUGGESTIONS •

GIORGIO ARMANI PER "THE DINNER" CON RICHARD GERE

Data pubblicazione : 26/04/2017     
Autore : Silvia Cutuli


Nel 1980 lo vestì in American Gigolo, creando un'immagine passata alla storia del cinema come del costume e della moda. Perchè non ci si stanca mai di rivedere la sequenza di scene che vede Richard Gere alle prese con il suo guardaroba di prim'ordine firmato per il film da Giorgio Armani. Un sodalizio quello con l'attore che si è mantenuto ben solido negli anni, come lo è stato d'altronde il legame speciale tra Re Giorgio e il cinema, i suoi registi e gli attori internazionali. Una liason che ritorna prepotentemente in scena con il nuovo film The Dinner, per cui lo stilista collabora con la costumista Catherine George e il regista Oren Moverman per la realizzazione del guardaroba di Richard Gere.

«È un piacere collaborare con Oren Moverman e Catherine George. Catherine comprende perfettamente la filosofia del mio design e la applica alla perfezione a Richard Gere, mio amico di lunga data. Come grande appassionato di cinema, è un onore poter dare il mio contributo alla realizzazione di un film. Il talento di Richard è una vera fonte d’ispirazione. È l'eleganza personificata: un uomo Armani, sullo schermo e nella vita.» dichiara Armani.

«Durante le prove degli abiti davanti alla telecamera abbiamo immediatamente riconosciuto quel portamento e quella sicurezza con cui Richard ha indossato il cappotto sul completo e ha camminato davanti all'obiettivo. Il cappotto di cashmere risulta lussuoso allo sguardo tanto quanto lo è al tatto. Riesco a capire immediatamente il valore di questa partnership così duratura tra l'attore e l'iconico stilista. Nessuno indossa Armani come Richard Gere.» commenta la costumista  Catherine George.

«Se Richard Gere non fosse esistito, Armani avrebbe dovuto inventarlo. Quando indossa il completo, non vedo soltanto il personaggio prendere vita alla perfezione, ma credo anche di aver sentito il suono di trombe celestiali e visto gli angeli commuoversi.» conclude il regista  Oren Moverman.







Alessandro Michele tra i 100 più influenti del TimeDOLCE & GABBANA CONQUISTANO L'ORIENTE