• MW SUGGESTIONS •

FASHION PORTRAIT

Data pubblicazione : 13/09/2016     
Autore : Silvia Cutuli


Risiede nel Middle East a Kuwait City, ma produce interamente la sua linea di calzature femminili in Italia, animata dal gusto per il bello maturato nei suoi viaggi intorno al mondo alla ricerca dell´ispirazione perfetta per realizzare le sue scarpe dei sogni.
Calzature che da sempre sono state al centro dei desideri di Farah Sultan, e che dopo l’ottenimento di una laurea in Design Management, Design Tecnico e modellistica calzaturieria tra l’ American University di Sharjah & London Business School, sono divenute una vera realtà professionale, tanto più che Farah si trasferisce a Milano dove studia alla prestigiosa Ars Sutoria School. E´ così che forte anche di uno spirito imprenditoriale ereditato dalla sua famiglia, la designer fonda il suo brand Arnaa, presente oggi in selezionati department store e boutique tra Europa (Londra e Milano) e Middle East.
A partire dal 2015, Arnaa si contraddistingue per un gusto all´avanguardia, una decisa palette cromatica e originali citazioni al mondo dell´arte. Modelli che per la stagione F/W 16-17 guardano alle opere di Salvador Dalì come alla magia di Alice nel Paese delle Meraviglie, ispirandosi agli straordinari dipinti in gouache contenuti in una rara copia del 1969 della serie illustrata di Dalí per il capolavoro di Lewis Carroll. Al centro della collezione lo stivaletto con bottoni che nelle intenzioni di Farah, promette di trasformare con un pizzico di fantasia, una giornata qualsiasi in una fantastica avventura.





Esse Artistic Designers vince a MateraNYFW: NEL BACKSTAGE DI DESIGUAL