• MW SUGGESTIONS •

FASHION GLOBAL SUMMIT 2016

Data pubblicazione : 20/10/2016     
Autore : Marica Basile



La città della moda per eccellenza ospita la quindicesima edizione del Fashion Global Summit, un vero e proprio momento d’incontro e discussione tra le figure di rilievo del mondo del design, dell’industria, della distribuzione e della finanza.
L’evento, unico nel suo genere, è stato intitolato “LUSSO 4.0.Dallo stile alla produzione, dalla distribuzione al marketing, le nuove sfide della rivoluzione digitale”.
Tirando le somme dalla Fashion Week meneghina i risultati sono positivi ma decisamente migliorabili. Un settore, quello della moda, esposto ai cambiamenti e che di conseguenza dovrebbe sapersi adattare alle nuove richieste di mercato senza perdere quei “valori” che lo rendono particolarmente appetibile.
Per incentivare questo processo evolutivo, il Sottosegretario allo sviluppo economico Ivan Scalfarotto, ha enunciato un piano d’azione statale che prevede la distribuzione, tra le aziende, di 13 miliardi di euro da dedicare esclusivamente all’innovazione e alla digitalizzazione.
Il fashion system manca di coesione tra gli addetti ai lavori. Secondo Patrizio Bertelli, ceo di Prada, è un dato di fatto che l’industria moda abbia davanti a se’ un lungo e tortuoso cammino di trasformazione che potrebbe essere affrontato attraverso la cooperazione priva di egoismo.
Un percorso che di certo ha i suoi vantaggi sottolineati da Diego Della Valle, Amministratore Delegato Tod’s, che vede il digitale come un modo per velocizzare i tempi di produzione, dando così ad un brand la possibilità concreta di crescere senza ingombrare!
L’evoluzione e il cambiamento riguardano anche i canali di vendita. L’e-commerce aumenta il volume d’affari in modo sorprendente: per un consumatore è più facile scegliere con calma e poi cliccare per acquistare piuttosto che recarsi in boutique. Tenendo questo a mente, i brand dovrebbero fare tutto il possibile per garantire un servizio efficiente e di qualità.
Il 4.0 è il futuro della moda e del lusso, una sfida per un settore che ha tutte le carte in regola per migliorarsi e guardare al domani con occhio sicuro e vincente.





IN ANTEPRIMA GLI ACCESSORI BVLGARI PER LA PRIMAVERA 2017VERSACE raccontato da Donatella Versace