• MW SUGGESTIONS •

DIARIO DI UNA GIORNALISTA ALLA FASHION WEEK

Data pubblicazione : 19/06/2017     
Autore : Marica Basile


Domenica 18 Giugno.
Quanto avrei voluto sonnecchiare un po’ di più e prendermi il tempo per fare una ricca colazione! E invece ho dovuto accontentarmi del menù breakfast di un fast food perché oggi la Fashion Week non ammetteva ritardi.
Tra l’altro prima di immergermi nella frenesia generale, ho compiuto un atto di shopping eroico: trovare un paio di flat rosa metallizzate in soli 20 minuti a disposizione. Obiettivo raggiunto, con mia piacevole sorpresa.
Dopo aver pensato alla comodità, sono letteralmente volata alla prima sfilata. In programma c’era Wolf Totem, il brand di Septwolves che ha debuttato a Milano in questa settimana della moda. La passerella, molto scenografica (con tanto di lupo che si illuminava a ritmo di musica), ha accolto una schiera di modelli che indossavano capi dai volumi architettonici e dalle tonalità forti. Colin Jiang, il direttore creativo, ha quasi celebrato la cultura KAM (antica tribù cinese) riversando sui maglioncini, coat e chiodi smanicati ricami di creature mitologiche e la classica figura del lupo, vera essenza del brand.

 width=

Dopo aver schivato a fatica i mille fotografi orientali che cercavano di immortalare qualsiasi cosa si muovesse, via verso la Fabbrica Del Vapore. Qui, ad attendermi c’era il fashion show di Miguel Vieira: la sua collezione non solo celebra i 30 anni di carriera, ma anche e soprattutto il futuro luminoso che il brand ha davanti a sé. Sono rimasta affascinata, non solo dai modelli, ma anche dai giochi di volume tra i jeans slim e oversize, dalle giacche strutturate e dal tocco sportivo acquisito dai pezzi più classici. Le stampe e i tessuti “croccanti” sviluppati dal brand sono stati il vero fiore all’occhiello dell’intera linea. Peccato sia finita troppo in fretta come tutte le cose belle.

 width=

Dopo aver nutrito il mio animo fashion con un pranzo veloce ma con tante calorie( è da maleducati rifiutare un piatto di lasagne) l’ultimo evento della mia agenda è stato il catwalk Sulvam, designer supportato dalla Camera Della Moda Italiana. Quello che è emerso è che ogni capo della collezione è stato studiato nei minimi dettagli e rivela molto del brand stesso. Gilet in pelle, denim e proporzioni over hanno fatto da padrone. Le blazer si abbinano ai pantaloni morbidi a righe o agli skinny e le giacche pijamas diventano un vero e proprio must. 8 minuti intensi scanditi attraverso le emozioni e i pensieri dello stilista tradotti in look portabili e di tendenza.

 width=
Ma domani invece cosa c’è in programma? Spero anche comprare altre scarpe!





DIARIO DI UNA GIORNALISTA ALLA FASHION WEEKPorts1961