• MW SUGGESTIONS •

CUSTOMIZE IS THE KEY

Data pubblicazione : 18/04/2017     
Autore : Marica Basile


Parola d’ordine: customizzare. Cosa? Borse, scarpe e capi di vestiario. Come? Con iniziali del poprio nome, frasi divertenti e tocchi di colore qua e là.
La moda ha parlato chiaro anche questa volta, non deve mai mancare nel gurdaroba un “oggetto” personalizzato da sfoggiare in esclusiva. D’altronde bisogna pur distinguersi dalla massa dei fashionisti.
Sono finiti i giorni in cui ci siamo dovuti accontentare di far stampare frasi su t-shirt dal tipografo di fiducia o far applicare borchie sulle Converse! Adesso anche gli stilisti più famosi e amati danno la possibilità di abbellire a proprio piacimento bag e sneakers.
Celebre la maison Louis Vuitton che è stata, probabilmente, la prima a lanciare l’idea di sovrapporre alla tela iconica fasce colorate e iniziali appuntate. Ma c’è di più.
Dolce & Gabbana ad esempio, nello store (c/o Isetan di Tokyo), mette a disposizione un servizio painting eper disegnare e colorare  a proprio gusto non solo le scarpe ma anche le iconiche Miss Sicily che diventano, così,  borse uniche in tutti i sensi.
Nella boutique online di Michael Kors invece  spazio alla fantasia nella scelta di combinazioni cromatiche per modelli come Selma, Mercier e Jet Set da completare con un monogram di tre lettere.
Vogliamo personalizzare le sneakers? Karl Lagerfeld ci da una mano. Un modello a dispozione da “comporre” come più si desidera, scegliendo proprio tutto, dalla finitura al dettaglio estremamente personale.
Siete pronti a diventare “artisti” per un giorno? Armatevi di creatività cosi che alla domanda “ Ma che borsa originale, chi l’ha fatta?”, possiate rispondere “Il designer ed IO!”





Jeff Koons per Louis VuittonNaomi Campbell & Diesel: dove batte il cuore della moda