• MW SUGGESTIONS •

CIAK SI GIRA IL CORTO SUL MADE IN ITALY

Data pubblicazione : 23/10/2017     
Autore : Silvia Cutuli


 width=
E' l'attrice Caterina Murino che si muove sulla scena come una moderna Alice in un Paese delle meraviglie che ha il suo focus sull'eccellenza italiana del cuoio ma non solo, la protagonista di “Cinque” il fashion movie che sarà presentato al Festival del Cinema di Roma il prossimo 27 ottobre.

Nato per promuovere Cuoio di Toscana, il consorzio leader nella produzione di cuoio da suola - ottenuto con un processo unico con concia lenta al vegetale e basato sull’utilizzo di tannini naturali ricavati dal legno di castagno, mimosa e quebracho – il corto per la regia di TO GUYS, vede accanto alla Murino anche il musicista Francesco Tristano e lo chef Simone Rugiati. Con l'obiettivo di mostrare il meglio della moda e del design italiano, mettendo l'accento sulla manifattura, l’artigianalità e l’importanza del ritorno a uno stile di vita lento, quasi meditativo.

“Siamo orgogliosi di girare un nuovo film per diffondere la bellezza del made in Italy nel mondo. Cinque vuol far riflettere sull’eccellenza e sulle origini della tradizione artigiana italiana, quelle da cui si trae la forza per andare avanti. Dietro le scarpe e la moda prodotta dai più grandi stilisti al mondo c’è un lavoro artigianale rimasto immutato nei secoli” - ha detto il presidente di Cuoio di Toscana Antonio Quirici.

“Nel film abbiamo cercato di rendere la meraviglia del fare le cose a mano, di produrre manufatti pregiati con il gusto dell’artigianato e l’amore per la qualità.” - ha aggiunto Michele Pecchioli, ideatore del film - “In 5 episodi la nostra protagonista incontrerà personaggi straordinari, reali, che con le loro mani e il loro genio producono delle cose per le quali sono notissimi”.





ACCESSORI MON AMOUR60 anni senza Dior